BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da Business Online gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica.

OK

Cerca

Cerca tra i nostri articoli

OK


Studi di settore 2012 per dichiarazioni dei redditi 2011 corretti e aggiornati per la crisi

Novità studi di settore 2012: cosa prevedono


Via libera all'introduzione di correttivi crisi e di indicatori di coerenza e di normalità economica per gli studi di settore 2012.

L’Agenzia delle Entrate ha, infatti, comunicato che gli studi di settore prevederanno per quest'anno una serie di interventi di modifica per essere più adeguati alle condizioni economiche e dei mercati e capaci di evidenziare incoerenze nei dati dichiarati e saranno più leggeri per le aziende che hanno avuto meno ricavi.

Previsti correttivi anche per taxi, imprese di trasporti e traslochi, a causa del caro benzina. L’Agenzia spiega che gli studi possono essere integrati sulla base degli andamenti economici già in relazione al periodo di imposta 2011.

L’Agenzia specifica che si tratta di accorgimenti che possono riguardare determinati settori o aree territoriali, con l'obiettivo di rendere gli studi sempre più capaci di stimare i ricavi e i compensi degli operatori.

Altra novità prevista sono gli inviti alla presentazione dei modelli degli studi di settore, inviati dall'Agenzia delle Entrate ai contribuenti, che non hanno una funzione preclusiva e prevedono la possibilità di ravvedimento. Si tratta di inviti volti all'incentivazione dei comportamenti virtuosi, senza effetti preclusivi al ravvedimento nei confronti dei destinatari. Per questi ultimi, infatti, è prevista la possibilità di operare il ravvedimento dell'omessa presentazione del modello degli studi di settore, attraverso una dichiarazione integrativa.
 




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il 05/04/2012 alle ore 07:09