BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2012: data scadenza ufficiale prorogata al 20 Aprile

Prorogata la scadenza di presentazione del 730 2012



C’è tempo fino al 20 aprile per inoltrare le comunicazioni del modello 730 2012 all’indirizzo telematico. I sostituti d'imposta hanno, quindi, a disposizione venti giorni in più rispetto alla scadenza del 31 marzo inizialmente indicata.

Il modello di comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati dei 730-4, approvato per l'anno 2012, è disponibile sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it, sezione Cosa devi fare- Comunicare dati- Richiesta per ricezione dei 730-4.

L’invio dell’indirizzo telematico è un passaggio obbligatorio per i datori di lavoro pubblici e privati e consente di effettuare correttamente le operazioni, dando il via al calcolo degli importi da trattenere o da rimborsare. La comunicazione non deve essere invece presentata dai sostituti che hanno già comunicato l'indirizzo telematico nel 2011 e non devono modificare i dati.

Diverse le novità del modello 2012, a partire dalla nuova casella per la cedolare secca per i contribuenti che già nell'anno 2011 hanno scelto la tassa piatta per gli affitti abitativi del 21% o del 19% sulle locazioni degli immobili a uso abitativo.

L’opzione per la cedolare deve essere riportata nella dichiarazione dei redditi per i contratti in corso nel 2011, scaduti o oggetto di risoluzione volontaria al 7 aprile 2011 e per i contratti in corso alla stessa data, per i quali era già stata eseguita la registrazione e per i contratti prorogati per i quali era già stato effettuato il relativo pagamento.

L'opzione deve essere espressa in dichiarazione anche per i contratti per i quali non sussiste l'obbligo di registrazione (contratti di durata non superiore a 30 giorni nell'anno), ad eccezione del caso in cui il contribuente provveda alla registrazione volontaria o in caso d’uso del contratto in data antecedente alla presentazione della dichiarazione dei redditi.

Nel caso di opzione in sede di dichiarazione la comunicazione al conduttore con raccomandata deve essere stata già effettuata entro il termine per il versamento dell'acconto 2011 oppure, se non è dovuto acconto, entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi. Per i contratti già registrati o prorogati alla data del 7 aprile 2011, la scelta dell'imposta sostitutiva si effettua in sede di dichiarazione annuale, fermo restando l’obbligo di versamento degli acconti dovuti per l'anno 2011.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il