BusinessOnline - Il portale per i decision maker




Facebook compra Instagram. I motivi e strategie

Facebook ha annunciato l'acquisizione di Instagram: valore e strategie


Lo scorso 9 aprile 2012 Facebook ha annunciato l'acquisizione di Instagram per un miliardo di dollari tra contanti e azioni, pagandola il doppio del suo valore stimato in 500 milioni di dollari. E’ un grande successo per l'applicazione di fotografia social più scaricata del mondo, lanciata da Kevin Systrom e Mike Krieger.

Con Instagram si possono realizzare immagini perfette e particolari e condividerle subito online su Facebook, Twitter e email. La versione per iPhone prevede anche effetti di sfocatura e i filtri si possono applicare anche prima di scattare l'immagine.

Oggi Instagram conta oltre 25 milioni di utenti, che caricano circa 5 milioni di immagini al giorno. Scatti da tutto il mondo, effettuati con i filtri vintage che hanno fatto la fortuna dell'applicazione. Ma nell'idea di Systrom e Krieger il progetto iniziale si chiamava Burbn ed era simile a un'agenda geolocalizzata, con la possibilità di fare check in in dei posti ed eventualmente programmare una seconda visita.

Al momento Instagram non produce guadagno, ma sono allo studio nuove funzionalità a pagamento da attivare direttamente nell'applicazione, che secondo gli autori rimarrà sempre gratuita. Sembrerebbe che Facebook abbia comprato Instagram per offrire ai propri utenti la miglior esperienza di condivisione delle foto che in questo momento solo Instagram sa offrire.

Secondo Zuckerberg, la condivisione delle foto è uno dei motivi principali per cui la gente usa Facebook. E Instagram, grazie anche al sistema dei filtri dà la possibilità di pubblicare foto che si trasformano in messaggi veri e propri condivisi con gli amici, che possono essere condivisi e commentati.

Inoltre, non è da sottovalutare che intorno ad Instagram si sono sviluppate diverse comunità: sono infatti oltre 230 gruppi di instagramers in giro per il mondo e solo in Italia gli appassionati sono più di 25 mila, senza considerare le app che sfruttano le api di Instagram, come l’italiana Followgram che ha appena superato i 100mila utenti.

Il tutto ora sarà veicolato su Facebook e questo significherà ulteriore crescita e ulteriori guadagni. Ma, d’altro canto, la notizia dell’acquisizione di Instagram da parte di Facebook ha già sollevato le prime perplessità in materia di privacy sul social network più popolare del mondo.
 




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il 11/04/2012 alle ore 07:18