BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):

Ducati-Audi: acquisto fatto o quasi

Manca poco all’ufficialità: Audi alla conquista di Ducati


Dovrebbe mancare solo qualche giorno all’ufficialità dell’acquisto Ducati da parte della tedesca Audi. A rendere nota la notizia l’edizione online di Handelsblatt, quotidiano di Düsseldorf che cita fonti vicine alle trattative con la casa di Borgo Panigale.

Nei prossimi giorni dovrebbe concludersi la verifica dei bilanci Ducati che, se andasse in porto la trattativa, diventerebbe il dodicesimo marchio del gruppo Volkswagen, holding di Audi. Il costo dell’operazione potrebbe portare dentro le casse della casa motociclistica italiana una cifra compresa tra gli 870 e gli 875 milioni euro.

Il piano di Audi sulla casa di Borgo Panigale, che lo scorso anno ha venduto circa 42 mila moto, con una forte crescita a livello mondiale, si inserisce nel ‘Progetto Aquila’, un piano delineato dal numero uno di Volkswagen Ferdinand Piech per allargare a comprendere anche alle due ruote la fortunata espansione del marchio Audi.

Il gruppo Volkswagen aveva già provato ad acquistare Ducati nel 2005, tirandosi indietro all’ultimo momento, temendo il rischio bancarotta dell’azienda italiana che oggi, con 40.000 unità vendute, ha in mano circa il 10,5% del mercato delle moto sportive.

Poi è tornato all’attacco, dopo che Andrea Bonomi, che attraverso il fondo Investindustrial controlla Ducati dal 2006, ha dichiarato di voler cedere la sua partecipazione nel gruppo per circa 1 miliardo di euro. “Ducati è una società perfetta ma per crescere ancora ha bisogno del sostegno di un partner industriale di rilevanza mondiale”, aveva detto Bonomi, spiegando di avere intenzione di vendere la società.




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il 12/04/2012 alle ore 07:15