BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2012: 5 per mille. Lista aggiornata a chi lo si può dare

Devolvere il 5 per mille: cosa scegliere



E’ disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modello 730 2012 relativo alla dichiarazione dei redditi 2011 che può essere consegnato fino al 20 aprile all’indirizzo telematico. L’invio dell’indirizzo telematico è un passaggio obbligatorio per i datori di lavoro pubblici e privati e consente di effettuare correttamente le operazioni, dando il via al calcolo degli importi da trattenere o da rimborsare.

Diversi gli strumenti per aiutare i cittadini nei calcoli e nella compilazione dei moduli necessari: siti dedicati, veri e propri Caf online, ma anche applicazioni per dispositivi mobili, come 730 Ipsoa 2012 realizzata da Wolters Kluwer Italia e disponibile per iPad in una versione base gratuita e in una versione completa a pagamento che contiene le istruzioni ministeriali, una guida e un tutor per la compilazione, e l'esame di alcuni casi pratici.

Diverse le novità del modello 2012, a partire dalla nuova casella per la cedolare secca per i contribuenti che già nell'anno 2011 hanno scelto la tassa piatta per gli affitti abitativi del 21% o del 19% sulle locazioni degli immobili a uso abitativo. Per devolvere il 5 per mille quest’anno si possono scegliere la Caritas italiana (232mila euro) e la Fondazione italiana sclerosi multipla Onlus (867 mila euro), riammessi alla ripartizione del cinque per mille degli anni 2006, 2007 e 2008, e la Fondazione Bettino Craxi, che otterrà poco più di 38mila euro.

L'agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito gli elenchi degli enti riammessi alla ripartizione dei fondi per questi tre anni e gli importi spettanti a ciascuno. Fra gli enti riammessi per il 2008, figurano anche l'Associazione Villaggi Sos Italia (355.476 euro) e l'Associazione nazionale mutilati e invalidi civili (141. 335 euro).

Gli enti in questione sono stati riammessi dopo una serie di proroghe disposte nel 2009 e nel 2010 che hanno consentito di integrare la documentazione presentata all'iscrizione o, per le associazioni sportive, di mettersi in regola con la presentazione della dichiarazione sostitutiva.

Di seguito alcuni link da consultare


 

http://24o.it/links/?uri=http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/135796004adeba33b390bb1063f19094/Volontariato+Am%20messi+per+denom+11_04_2012.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=135796004adeba33b390bb1063f19094&from=5+per+mille+2006-2008%2C+riammesse+alla+ripartizione+5mila+tra+Onlus+e+associazioni+sportive.+Ecco+tutti+i+nomi

http://24o.it/links/?uri=http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/c69c62804adeb78795da9535dd2e80f8/Volontariato+am%20messi+denom+11+04+2012.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=c69c62804adeb78795da9535dd2e80f8&from=5+per+mille+2006-2008%2C+riammesse+alla+ripartizione+5mila+tra+Onlus+e+associazioni+sportive.+Ecco+tutti+i+nomi


http://24o.it/links/?uri=http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/de2505004adec110b3e6bb1063f19094/Coni+ammessi+pe%20r+denom+11+04+2012.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=de2505004adec110b3e6bb1063f19094&from=5+per+mille+2006-2008%2C+riammesse+alla+ripartizione+5mila+tra+Onlus+e+associazioni+sportive.+Ecco+tutti+i+nomi

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il