BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPhone 5: 4G Lte con processore A6, Liquid Metal ma non con schermo più grande

Le ultime novità sul nuovo melafonino



Nell’ultimo periodo i rumors sul prossimo iPhone davano quasi per scontato un display di maggiori dimensioni ma questa notizia sembra essere smentita: non dovrebbe infatti montare uno schermo più grande dei modelli precedenti ma la vera rivoluzione sarà rappresentata dalla tecnologia liquid metal, che consente di estremizzare il design e ottenere maggiore resistenza senza incidere sul peso.

La tecnologia Liquidmetal è stata sviluppata dal California Institute of Technology all'inizio del 2000 e sbarcata sul mercato, tramite Liquidmetal Technologies, nel 2003. Si tratta di leghe di metallo amorfo capaci di soddisfare esigenze diverse a seconda dei mix di zirconio, titanio, rame, nickel, berillio e alluminio.

Ad esempio si può ottenere leggerezza, eccellente capacità di lavorazione, elasticità, resistenza, etc. In ogni caso la qualità chiave è quella dell'ottimo rapporto tra resistenza e peso: migliore di alluminio e titanio, e comunque a costo inferiore dei materiali compositi. Altre novità potrebbero essere il processore A6, di cui si vocifera, e il nuovo sistema di il riconoscimento facciale.

E’ stato, infatti, pubblicato un nuovo brevetto che prevede un sistema che consente al dispositivo di riconoscere il viso dell’utente e di sbloccare, eventualmente, il dispositivo. Il dispositivo si sblocca, dunque, solo se viene riconosciuto il volto, altrimenti sarà necessario inserire una password manualmente.

Secondo Gene Munster di Piper Jeffrey, noto analista vicino agli ambienti Apple, poi il rilascio dell’iPhone 5 sarebbe stato posticipato ai mesi autunnali e non più a giugno a causa dell’approvvigionamento del nuovo chip Qualcomm 4G che equipaggerà il nuovo dispositivo Apple.

Questo chip sarà prodotto dalla Taiwan Semiconductor Manufactoring Company, azienda taiwanese che collabora con Apple per la costruzione di chip a 28 nanometri che equipaggeranno i prossimi dispositivi mobili della casa di Cupertino, che però ha dei ritmi di produzione che permetteranno di raggiungere quantitativi idonei alla commercializzazione dell’iPhone 5 solo nel periodo autunnale del 2012, ad un anno esatto dal rilascio del precedente iPhone 4S.

Il chip Qualcomm codice MDM9615 LTE sarà diverso da quello montato sul nuovo iPad e consentirà non solo la connettività dati sulle reti 4G ma anche quella voce. Le altre caratteristiche dell’iPhone 5 parlano di nuove soluzioni case in vetro e ceramica per la scocca, smentendo quindi le indiscrezioni riguardo una scocca in alluminio; e del sistema di pagamento complesso, che utilizzerebbe i famosi chip NFC, particolari circuiti che permettono a due dispositivi di comunicare, per cui basta avvicinare il proprio iPhone 5 allo strumento offerto dal venditore, inserire il Pin ed effettuare il pagamento.

Per quanto riguarda i prezzi, invece, il prezzo più accessibile per il modello base, cioè quello da 8GB, dovrebbe essere di 305 dollari, mentre quello con la ram più grande dovrebbe avere prezzi compresi tra 495 e 825 dollari.

Sembra, inoltre, che per il nuovo melafonino Apple stia provando a sviluppare un sistema di ricarica wireless per ricaricare e trasmettere dati ai dispositivi negli imballaggi all’interno degli Apple Store senza doverli necessariamente collegare alla corrente. Il brevetto prevede un metodo wireless che dovrebbe ricaricare i dispositivi all’interno dei rispettivi imballaggi senza doverli necessariamente collegare ad una presa di corrente presente nell’Apple Store.

iPhone 7 caratteristiche, prezzi, disponibilità, preordini. E' ufficiale, dal 16 Settembre l'iPhone 7 e l'iPhone 7 Plus saranno in vendita anche in Italia, insieme agli altri Paesi di lancio come gli USA. Scopriamo le nuove caratteristiche, i prezzi ufficiali e gli abbonamenti degli operatori italiani. Ma anche i problemi e soluzioni con iOS 10 del nuovo smartphone di Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il