BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Obbligazioni alti rendimenti (High Yeld) 2012: Media, Internet, Servizi

Obbligazioni high-yield: cosa sono e le migliori di oggi



Le obbligazioni high-yield indica investimenti con alto rendimento ed emesse da gruppi industriali allo stato nascente, che hanno bisogno di fondi consistenti per svilupparsi, ma ci sono anche quelle offerte da aziende di settori che, pur essendo maturi, hanno poche prospettive di crescita, o quelle di aziende fortemente indebitate.

In tutti i casi, alti sono i rischi per i sottoscrittori. I bond high-yield costituiscono una vera e propria asset class, cioè un comparto su cui è possibile investire una quota del proprio portafoglio titoli. In questo periodo di turbolenze finanziarie per scegliere i bond high yield sarebbe meglio affidarsi a consulenti finanziari esperti che in alcuni casi trovano prodotti che danno ancora buoni frutti, riuscendo a consigliare al cliente il momento giusto per liquidare le posizioni.

Secondo Giovanni Papini, amministratore delegato di Ubs global asset management Italia, le obbligazioni high yield, i titoli ad alto rendimento, sono un asset molto appetibile e al momento l’attenzione è puntata su servizi e media, soprattutto titoli legati a Internet e cable Tv; energia e beni di consumo.

Ian Edmonds, top di manager del fondo Legg Mason Western Asset Global Multi Strategy Fund, che ha in gestione 1,8 miliardi di dollari sta ricostruendo l’esposizione al settore delle obbligazioni ad alto rendimento grazie a opportunità che individua nel mercato primario.

Tra le società che Edmonds preferisce in questo momento ci sono Orange Switzerland, ONO, una società di televisione via cavo spagnola, e Gategroup, un'azienda specializzata nel catering aereo. Secondo Edmonnds, in termini di flusso di cassa e di solidità del bilancio, anche i fondamentali dei titoli dei comparti non finanziari continuano a essere buoni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il