BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Approvato il nuovo Codice digitale della Pubblica Amministrazione

E' stato approvato dal Consiglio dei Ministri il nuovo codice digitale della Pubblica Amministrazione



E' stato approvato questa mattina dal Consiglio dei Ministri il nuovo codice digitale della Pubblica Amministrazione. Il ministro dell'innovazione Stanca: ''Sarà una sorta di Magna Charta della Pubblica Amministrazione''.

L'annuncio è stato fatto nel corso di una confernza stampa, a cui ha partecipato, oltre al ministro per l'Innovazione tecnologica Lucio Stanca e al ministro per la Funzione pubblica Mario Baccini, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Il nuovo codice lancia la nuova figura del "cittadino digitale", che interagirà con i nuovi servizi messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione. Permetterà di velocizzare diverse pratiche burocratiche, introducendo anche una serie di norme a tutela del cittadino.

"E' un passo in avanti importante" -afferma Stanca- "il paese ha compiuto un passo molto importante verso la modernizzazione''. Entusiasta anche Berlusconi, secondo il quale il provvedimento "permetterà risparmi per alcuni miliardi di euro che andranno a coprire la minore richiesta da parte dello Stato pari ad un punto di Pil ai cittadini".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il