BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carte di credito ricaricabili per comprare online su Internet. Migliori a confronto

Shopping online: le migliori carte da usare



Sono sempre più gli italiani che preferiscono effettuare acquisti online, per la comodità di fare shoapping da casa e talvolta per i prezzi decisamente più convenienti. Per effettuare acquisti sicuri si può scegliere fra diversi tipi di carte di credito prepagate ricaricarbili.

Le carte di credito prepagate rappresentano oggi in Italia un fenomeno in continua espansione anche grazie al moltiplicarsi delle offerte disponibili in questo nuovo 2012 da parte delle banche e società di credito, preferite da molti, soprattutto, più giovani, perché permettono di effettuare operazioni e pagamenti online in tutta sicurezza.

Le carte di credito ricaricabili funzionano esattamente come normalissime carte di credito e sono semplici da gestire: al momento della richiesta si carica la carta con l'importo desiderato, che si potrà spendere effettuando acquisti attraverso il circuito Visa o Mastercard sia online che nei negozi.

Le ricaricabili sono facili e veloci da ottenere, non prevedono interessi come ad esempio nelle carte revolving, perchè l'importo presente sulla carta viene pagato in anticipo quando si effettua la ricarica, possono essere utilizzate ovunque, da boutique a supermercati, e rappresentano un'ottima soluzione per chi non dispone di un conto corrente bancario.

Alcuni istituti di credito in particolare hanno introdotto carte esclusivamente destinate ai giovani o agli studenti per i quali generalmente è difficile una carta di credito tradizionale per la mancanza di un reddito fisso.

Proprio per andare incontro ai ragazzi, ora anche le Università offrono di diverse tipologie di carte ricaricabili, dalla Enjoy Liuc Card, carta multifunzione destinata agli studenti, ai docenti e al personale amministrativo che offre servizi bancari e universitari. dotata del chip contact less e che permette di svolgere le tradizionali funzioni di una carta, di effettuare pagamenti presso esercenti commerciali MasterCard in Italia e all’estero, ricaricare la carta in tutte le filiali o gli sportelli automatici, fare e ricevere bonifici, operazioni on line e accumulare punti da trasformare in premi; alla la Policreditcard di Banca Popolare di Sondrio, utilizzabile anche all’estero e che non richiede l’apertura di un nuovo conto corrente.

Tra le migliori offerte di carte ricaricabili una novità è rappresentata da Vodafone Smart PASS, prima carta prepagata per gestire e controllare gli acquisti da smartphone, esclusiva per i clienti Vodafone.

Vodafone Smart PASS, del circuito Masrtecard, può essere utilizzata per acquisti in Italia e nel mondo, ovunque compaia il logo CartaSi o Mastercard, e per effettuare acquisti bisogna sempre inserire il codice pin. Per effettuare acquisti su internet o via telefono, bisogna invece digitare il numero di Carta (pan), la scadenza e il codice di 3 cifre CVC2 riportato sul retro della carta.

Un’altra novità è rappresentata dalla carta prepagata di CheBanca, che non prevede spese, ha il canone annuo di un euro e offre prelievi gratuiti. Questa carta può essere ricaricata fino a 50.000 euro.

Le altre offerte più convenienti sono carta ricaricabile SuperFlash di Intesa Sapaolo che ha un canone annuo di 28,3 euro, appartiene al circuito Mastercard, può essere utilizzata per accreditare lo stipendio, per fare e ricevere bonifici, ricaricare il cellulare, fare acquisti e prelevare contanti, in Italia e all'estero.

Tra le ricaricabili grande successo sta ottenendo PayPal, appartenente al circuito Mastercard. La carta è emessa e gestita da CartaLis IMEL S.p.A., viene distribuita dalla rete Lottomaticard ed è ottimale per gli acquisti online. La carta prepagata PayPal prevede un costo di attivazione di 5 euro, è ricaricabile fino a 10 mila euro e la ricarica ha il costo di 0,90 euro per operazioni inferiori ai 400 euro ed è gratuita se si supera tale cifra o se si trasferiscono fondi da un conto PayPal.

Ma la carta ricaricabile per eccellenza resta, però, sempre Postepay, il prodotto delle Poste Italiane utilizzabile all'estero e in Italia, attraverso il circuito Visa Electron. La PostePay ha un plafond massimo ricaricabile di 3 mila euro e il costo di ricarica è di 1 euro se si effettua in Posta, di 3 euro se si esegue tramite carta di credito, utilizzando il Postamat, e di 2 euro se si usufruisce delle ricevitorie Sisal.

Inoltre, il costo di prelievo è pari a 1 euro per gli sportelli Postamat, a 1,75% presso gli sportelli Visa (in area Ue) e a 5 euro presso gli sportelli Visa fuori dall'area Euro. Per acquistare Postepay bisogna recarsi presso un ufficio postale e il costo di attivazione è di 5 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il