BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti da Business Online gratis sul tuo indirizzo di posta elettronica.

OK

Cerca

Cerca tra i nostri articoli

OK


Imu 2012: acconto a Giugno da pagare anche per chi è esente da tassa sulla casa

Paga l’acconto Imu anche chi ne è esente e poi lo Stato restituirà quanto versato: il paradosso


Si potrà pagare in due o tre rate, a discrezione del contribuente, per le abitazioni principali, fra le quali rientrano anche, se non locate, le case degli anziani che hanno dimora abituale in istituti di ricovero e cura ed entrambe le case di coniugi che abbiano dimora abituale e residenza anagrafica in due Comuni diversi.

Mentre si avvicina il termine del primo pagamento, quello dell’acconto di giugno, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che il pagamento dell’imposta potrà avvenire attraverso modelli F24 e bollettini postali.

I modelli telematici sono stati aggiornati, sostituendo la dicitura ‘Ici’ con ‘Imu’ e sono stati anche istituiti i codici necessari per il versamento dell'imposta, inclusi gli interessi e le sanzioni in caso di ravvedimento. Il vecchio modello cartaceo potrà essere comunque utilizzato fino al 31 maggio 2013, il nuovo scatterà il 1 giugno 2013 ed è disponibile, in versione cartacea presso banche, Poste e agenti della riscossione, mentre in formato elettronico è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate. In un primo momento l’Imu si potrà anche pagare con bollettino di c/c postale, ma solo dal primo dicembre, quindi unicamente per il saldo.

Il primo pagamento Imu sarà calcolato con le aliquote di base e la detrazione già fissata per la prima abitazione. Ed ecco che arriva uno dei primi paradossi che riguarda la nuova Imu. Saranno, infatti, obbligati al pagamento anche coloro esenti dall'imposta e poi lo Stato restituirà loro la somma versata.

In molte città e piccoli Comuni, da Nord a Sud, i sindaci hanno deciso di abbassare l'aliquota per l'abitazione principale, escludendo dall’Imu proprietari che avrebbero dovuto pagarla in base all'aliquota nazionale. Risultato: l'acconto sarà versato a giugno e poi si aspetterà la restituzione di quanto versato. 




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il 30/04/2012 alle ore 07:35