BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp: spread con Bund resiste e migliora nonostante difficoltà mercati finanziari

Elezioni Francia, andamento spread e investimenti: cosa accade sui mercati



La settimana appena iniziata, dal punto di vista economico-finanziario, è decisamente ricca di controversie nonché di incertezze. A scatenarle sono stati soprattutto gli esiti delle elezioni presidenziali in Francia, che hanno decretato Francois Hollande successore di Nicolas Sarzoky, dando, dunque, il via ad una nuova fase della Francia e dell’Europa, e le elezioni in Grecia, che sembra si stia aprendo ad un governo di unità nazionale.

Queste dinamiche della scena politica internazionale portano le oscillazioni di mercato cui stiamo assistendo questi giorni, a causa soprattutto della fiducia non del tutto forte che tanti nutrono nei confronti dell’Europa. Tra lunedì e venerdì, infatti, l' indice Ftse Mib che registra l' andamento dei titoli italiani a maggiore capitalizzazione ha perso il 6% circa e il rendimento dei Btp a 10 anni, sul mercato secondario, è sceso dal 5,64% al 5,43%.

A qualcuno però è andata bene e questo qualcuno non sono gli investitori azionari, macoloro che detengono titoli di Stato, il cui valore è cresciuto per la discesa dei tassi. Bene anche per gli investitori nei Bund, i titoli di Stato tedeschi hanno, infatti, continuato la loro salita, tanto che venerdì il tasso sui Bund decennali è sceso al minimo storico, 1,58%.

Ma anche i Btp hanno mostrato negli ultimi giorni una buona tenuta e meglio potrebbe andare quando lo spread, in questi giorni tornato a salire a quota 400, tornerà a scendere una volta terminato questo momento di incertezza e ripresa la strada dell’equilibrio politico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il