BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcioscommesse deferimenti 2012: squadre e calciatori Serie A, B e Lega Pro

Oggi resi noti i deferimenti: squadre coinvolte



Deferite 22 società e 61 tesserati nell’ambito dell’inchiesta del Calcioscommesse e i deferimenti riguardano 29 del campionato di Serie B di varie stagioni sportive; 2 di due differenti edizioni di Tim Cup(Chievo-Novara 3-0 del 30 novembre 2010 e Cesena-Gubbio 3-0 del 30 novembre 2011); 2 di Coppa Italia della Lega Pro nella stagione sportiva 2010/2011 - 22 Società. Coinvolte poi 61 persone fisiche tra cui: 52 calciatori in attività al momento delle rispettive contestazioni; 2 calciatori non in attività al momento delle rispettive contestazioni; 4 dirigenti o collaboratori di società; 3 iscritti all'Albo dei tecnici, di cui 2 in attività al momento delle rispettive contestazioni.

E tra i primi nomi trapelati quelli di tra cui Siena, Atalanta e Novara, che quest'anno hanno giocato in A. Tra i club nel mirino, oltre alle tre attualmente in A, anche Albinoleffe, Ascoli, Bari, Crotone, Empoli, Grosseto, Livorno, Modena, Padova, Piacenza, Pescara, Sassuolo, Reggina, Torino, Varese e Verona (in Lega Pro Cremonese, Frosinone, Rimini e Mantova).

I club di Serie A dovrebbero invece rientrare nella seconda parte dell’inchiesta.  A firmare i deferimenti è stato procuratore federale, Stefano Palazzi che ora, insieme alla Procura di Cremona, aspetta che termini il massimo campionato di calcio sia per completare il quadro accusatorio. Il lavoro investigativo era necessario inserire in questo primo troncone di deferimenti Atalanta e Novara che lo scorso campionato giocavano in B.

Inoltre, Palazzi deve deferire anche Filippo Carobbio, all'epoca tesserato col Siena. Oggi, mercoledì 9 maggio, la Figc provvederà a rendere noto il contenuto del provvedimento frutto dell’attività inquirente.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il