BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni amministrative: risultati 2012. Ballottaggi e sindaci vincitori e confermati

Elezioni amministrative 2012: la situazione dopo i risultati



I giorni delle elezioni amministrative 2012 si sono chiusi con il trionfo, inaspettato da molti, del Movimento a 5 Stelle e il crollo di Pdl e Lega. Discreti invece i risultati conquistati dal Pd. L’unico a tenere ancora alta la bandiera della Lega Nord è stato il sindaco di Verona, Flavio Tosi, riconfermato alla guida della città.

E' lui il primo grande vincitore di questa tornata elettorale. A Palermo trionfo di Leoluca Orlando, 64 anni, portavoce nazionale di Idv, a più riprese sindaco di Palermo dall'85 al 2000, sostenuto da Italia dei Valori, Verdi e Federazione della Sinistra, mentre a Genova Marco Doria, che ha battuto alle primarie la candidata del Pd Roberta Pinotti e il sindaco uscente Marta Vincenzi, non è riuscito per poco a conquistare la poltrona al primo turno e al ballottaggio dovrà vedersela con Enrico Musso, professore universitario, che ha lasciato il Pdl nel 2010 e ora è candidato con una lista civica e il Terzo Polo.

A Pistoia vince il centrosinistra, con Samuele Bertinelli, 35 anni, candidato sindaco del centrosinistra sostenuto dal Pd e da altre sette liste, mentre a Lecce si riconferma il candidato del Pdl Paolo Perrone. Il Pd si conferma primo partito a La Spezia, Genova, Parma, Belluno, L’Aquila, Alessandria e Brindisi. 

Anche a Parma ha ottenuto un ottimo risultato il candidato del centrosinistra, Vincenzo Bernazzoli, che andrà al ballottaggio con il candidato grillino Federico Pizzarotti. Vince la sinistra a Monza, governata finora dalla Lega: il candidato del centrosinistra, Scanavatti Roberto, è molto avanti rispetto al candidato del Pdl, Andrea Mandelli.

Al ballottaggio Agrigento, Cuneo, Frosinone, Lucca, L’Aquila, Piacenza, Isernia, Rieti e Trapani. Finito comunque il primo turno elettorale ciò che si nota chiaramente è che il Pdl ha avuto una batosta tremenda: in molte città non è riuscito a portare i suoi rappresentanti neanche al ballottaggio, mentre il Pd pur non avendo fatto benissimo è comunque riuscito a cavarsela, nonostante a Genova, per esempio, città rossa per eccellenza, Doria al primo turno non è riuscito ad avere la maggioranza assoluta.

Il vero, unico ed indiscusso vincitore di queste elezioni è il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo: manda Pizzarotti a Parma al ballottaggio; Putti, a Genova, lotta testa a testa per il secondo posto; conquista il suo primo comune, vincendo la competizione a Sarego, in provincia di Vicenza, con Roberto Castiglion, e comunque ovunque i suoi rappresentanti sono andati bene.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il