BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Unico 2012: detrazioni

Quali sono le detrazioni di Unico 2012 e come compilarlo



Non solo proroga per la presentazione del modello 730 2012 relativo alla dichiarazione dei redditi 2011: potrebbe slittare, infatti, anche la presentazione del modello Unico 2012. I motivi? I versamenti legati agli studi di settore.

Già lo scorso anno il termine per i versamenti è slittato al 6 luglio. Per la presentazione dell’Unico 2012, ci si può rivolgere al proprio commercialista o alle associazioni di categorie e ai centri CAF, purché siano abilitati alla presentazione e all’invio telematico delle dichiarazioni dei redditi. Unico 2012 si può inviare tramite web o anche in forma cartacea.

Possono usufruire dell’invio cartaceo, però, solo alcune categorie di lavoratori: coloro che presentano l’Unico in vece di soggetti deceduti, coloro che non hanno più il datore di lavoro e coloro che compilano i quadri RM, RT, RW e AC sotto specifiche condizioni (redditi derivati da investimenti all’estero, tassazione separata e ad imposta sostitutiva e così via).

Diverse le novità di Unico 2012, così come le detrazioni previste, a partire dalla detrazione edilizia pari al 36%. Per la detrazione Irpef sulle ristrutturazioni edilizie avviate dal1 4 maggio 2011 devono essere indicati i dati catastali dell’immobile.

Questi dati dovranno essere indicati anche dall’amministratore di condominio nel quadro AC del modello Unico. Dunque, i Quadri RP e AC sono da compilare per usufruire della detrazione del 36% delle spese di ristrutturazione edilizia, i contribuenti, devono riportare nel quadro RP i dati catastali identificativi dell’immobile.

Nel quadro AC, invece, vanno indicati i dati catastali identificativi del condominio oggetto di interventi di recupero del patrimonio edilizio realizzati sulle parti comuni condominiali. Le novità del modello Unico 2012 riguardano anche il Quadro RB, dove sono state implementate le sezioni I e II per accogliere i dati relativi alla cedolare secca e optare per l’imposta sostitutiva del 21% o del 19 % sulle locazioni degli immobili ad uso abitativo.

Per le detrazioni in caso dieparazione e affidamento figli a carico, per le persone fisiche è stata introdotta la colonna 8 nel modello Unico PF 2012 da barrare se, in caso di affidamento esclusivo, congiunto o condiviso dei figli, il genitore fruisce della detrazione nella misura del 100%.

Previste, inoltre, detrazioni per le spese universitarie all'estero: la detrazione Irpef del 19% dei canoni di locazione per gli studenti iscritti ad un corso di laurea presso un'Università di uno Stato UE o aderente allo SEE è possibile solo per le spese pagate dal 2012. In questo caso bisognerà compilare i righi da RP17 a RP19.

Per le detrazioni delle spese per attività sportive praticate dai ragazzi, la spesa detraibile Irpef al 19% per l'abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre e piscine va indicata nella colonna 1 del rigo RP16, se è stata sostenuta per un solo ragazzo.

Se riguarda due ragazzi, va riportata, con riferimento a ciascun ragazzo, nelle colonne 1 e 2 del rigo RP16. Infine, per le detrazioni di mobili, elettrodomestici, pc e tv acquistati, dal 7 febbraio al 31 dicembre 2009, di classe energetica non inferiore ad A+, finalizzati all'arredo di immobili ristrutturati (spesa massima 10.000 euro), non va indicata l'intera spesa sostenuta (10.000 euro, come accade nel 730), ma va riportata solo la rata di spesa di competenza (2.000 euro) e bisognerà compilare il rigo RP82.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il