BusinessOnline - Il portale per i decision maker








JP Morgan: ritorna il pericolo derivati. Paura per Borse di una nuova crisi

Perdite di JP Morgan: tornano i timori per un nuovo crollo finanziario



Dopo la crisi del 2008 che ha portato al tracollo di Lehman Borthers e fatto sprofondare il mondo in una crisi nera, oggi accade che negli tessi Usa da cui è partita la bufera finanziaria qualche anno fa,  una banca come JP Morgan usi i derivati in maniera così aggressiva da perdere due miliardi di dollari in sole sei settimane, facendo riemergere nuovi timori.

Del resto, i derivati vengono scambiati  fuori da qualsiasi Borsa regolamentata e solo le grandi banche americane, che controllano circa la metà dell'intero mercato, sanno veramente cosa succede e spesso da queste operazioni ci guadagnano, ma a volte, come sta accadendo a JP Morgan, succede che cadono.

Intanto, Jamie Dimon, il superbanchiere di Wall Street, uscito indenne dalla crisi dei subprime, promette di andare fino in fondo nello scandalo che ha investito la sua Jp Morgan. Una promessa che fa temere un taglio dei bonus del 50% da parte dei soci e che si traduce nella caduta delle prime teste: secondo il Wall street Journal, infatti, tre manager andranno via entro la settimana.

Secondo il Wall Street Journal, a lasciare in settimana saranno Ina Drew, che dal 2005 è responsabile del risk management della divisione che ha registrato i 2 miliardi di dollari di perdite; Achilles Macris, conosciuto anche come la ‘Balena’ di Londra, per la quantità di denaro prodigioso che metteva in moto con i suoi sempre più rischiosi investimenti, alla guida del desk che ha effettuato le scommesse andate male; e Javier Martin-Artajo, uno dei manager dello staff di Macris. Il maxi-buco da due miliardi di dollari registrato dalla banca sul trading in conto proprio fu un “terribile, oltraggioso errore per il quale quasi non ci sono scuse e la banca dovrà pagarne il prezzo”, ha detto Dimon.


Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il