BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2012: detrazioni. Istruzioni per compilazione

Compilare 730 2012 per detrazioni: come fare



Il modello 730 2012, relativo alla dichiarazione dei redditi 2011, deve essere compilato da chi percepisce redditi di lavoro dipendente e assimilati; dei terreni e dei fabbricati; di capitale; di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva; alcuni dei redditi diversi; alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata.

Diverse le novità del modello 2012, a partire dalla nuova casella per la cedolare secca per i contribuenti che già nell'anno 2011 hanno scelto la tassa piatta per gli affitti abitativi del 21% o del 19% sulle locazioni degli immobili a uso abitativo, al contributo di solidarietà, alle detrazioni del 36 e del 55%, al differimento dell’acconto Irpef.

Per quanto riguarda la sezione detrazioni, sono detraibili nel modello 730 2012 le spese mediche, di istruzione per la frequenza di corsi di istruzione secondaria o universitaria, perfezionamento e/o specializzazione presso qualsiasi istituto, privato o pubblico; i contributi previdenziali e assistenziali per il riscatto degli anni di laurea; interessi passivi relativi a contratti mutuo per l’acquisto dell’unità immobiliare da destinare ad abitazione principale propria o dei familiari; interessi passivi su mutui sull’abitazione principale (per un massimo di 4000 euro per coniugi); interventi di recupero del patrimonio edilizio per il 36% e per il risparmio energetico per il 55%.

Previste inoltre detrazioni per spese per adozioni internazionali deducibili dal reddito imponibile Irpef; per contributi previdenziali e assistenziali obbligatori e facoltativi deducibili dal reddito imponibile ai fini Irpef; spese e contributi per le badanti e colf; e canoni di locazione per gli studenti fuori sede (da detrarre nella misura del 19%); e per le spese provvigioni agenzie immobiliari o per intermediazione immobiliare.

Più in particolare, dovranno essere compilati i righi E1 (RP1), per le spese sanitario e per i medicinali occorrono fattura o scontrino fiscale  con il codice alfanumerico del farmaco e il codice fiscale del destinatario, per il 2011 ricordiamo che i parafarmaci non sono detraibili mentre i dispositivi medici lo sono solo se riportano il marchio CE; E13 (RP13)  per le spese di istruzione, tra contributi volontari e tasse scolastiche, anche universitarie, sostenuti nel 2011; E16 (RP16) per le spese per attività sportive praticate dai ragazzi, ricordando che per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni e per i familiari fiscalmente a carico, si possono detrarre  fino a 210,00 euro per ciascun ragazzo e bisogna poi conservare il bollettino bancario o postale o la fattura, ricevuta o quietanza con tutti i dati fiscali del ragazzo e della palestra, piscina ecc; e E17-18-19 (RP17-18-19) per altre spese.

Bisognerà compilare poi il rigo E24 (RP24), per contributi ed erogazioni a favore di istituzioni religiose; il rigo E25 (RP25)  per spese mediche e di assistenza specifica per i disabili; il rigo E26 (RP26)  con codice 5 per detrarre il 50% delle spese sostenute dai genitori adottivi per l'espletamento delle procedure di adozione di minori stranieri; il rigo E30 (RP30)  per contributi versati per familiari a carico.

Sono considerati a carico coloro che nel 2011 hanno avuto un reddito complessivo non superiore a 2.840,51 euro.  Infine, bisognerà compilare i righi da E41 a E44  (RP41/44) per le spese sostenute per la ristrutturazione di immobili: per poter usufruire della detrazione occorre avere effettuato i pagamenti relativi alle spese tramite bonifico bancario o postale; aver trasmesso la comunicazione preventiva al Centro Operativo di Pescara (per lavori iniziati dal 14 maggio 2011 tale raccomandata non è più obbligatoria, ma occorre dichiarare i dati catastali nella dichiarazione dei redditi E51/54-RP51/54).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il