BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test invalsi 2012 per le superiori: le prove. Ma c'è rischio sciopero

Domani Test Invalsi per gli studenti delle scuole superiori: pronta la manifestazione



Dopo il via per gli studenti delle scuole elementari, domani 16 maggio toccherà agli studenti delle scuole superiore cimentarsi con le prove del test Invalsi 2012. La prova coinvolgerà gli studenti delle seconde classi superiori.

Ma i sindacati continuano ad esprimere le loro posizioni di dissenso nei confronti di questi test definiti apertamente come ‘ridicoli e deleteri’.

Il portavoce nazionale dei Cobas, Piero Bernocchi, spiega: “Nonostante le minacce di illegali sanzioni e le bugie diffuse a piene mani dai presidi, istigati dagli Invalsiani e dagli ispettori del Miur, sull'obbligatorietà degli indovinelli, molte decine di migliaia di docenti della scuola primaria e media e parecchi Ata hanno scioperato rifiutandosi di somministrare i quiz, aiutati in questo alle elementari da migliaia di genitori che hanno lasciato i propri figli a casa".

La protesta contro questa prova si concentrerà nella giornata del 16 maggio quando entreranno in campo anche gli studenti delle superiori con varie forme di boicottaggio dei quiz e con manifestazioni provinciali in decine di città insieme ai docenti ed Ata in sciopero. 

 Anche l’USB Scuola ritiene illegittima l’invasione dell’Invalsi nelle scuole: “L’Invalsi, infatti, è un Ente di Ricerca che sottrae in maniera impropria i tempi scolastici alla normale attività didattica della scuole, nonché utilizza in maniera illegittima il personale della scuola.

Il vero scopo delle prove Invalsi, attraverso un improbabile sistema delle valutazioni dell’operato degli insegnanti, è quello di arrivare alla chiusura delle scuole e al licenziamento del personale in esubero”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il