BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Lettere Agenzia Entrate con richiesta documenti spesa detrazione redditi. E' polemica

L’Agenzia delle Entrate chiede nuovi documenti e i contribuenti protestano



Migliaia di contribuenti italiani si stanno vedendo recapitare in questi giorni una nuova lettera da parte dell’Agenzia delle Entrate che chiede di trasmettere entro 30 giorni la documentazione originale delle spese per cui sono state effettuate detrazioni nelle dichiarazioni dei redditi degli anni precedenti.

Le suddette lettere stanno creando non poche polemiche fra i contribuenti che le ricevono, soprattutto perché la data di intestazione della missiva è falsa: quasi tutte le lettere riportano date relative alla prima quindicina di giorni di aprile, invece sono state consegnate dalla prima settimana di maggio in poi.

Secondo problema: inviare una lettera di questo genere dando come scadenza maggio appare assurdo a molti, considerando che siamo alle soglie della presentazione dei modelli per la dichiarazione dei redditi, per cui ogni documento che l’Agenzia richiede è già nelle mani dei commercialisti.

E, considerando questo fatto, nel caso in cui un contribuente non ce la faccia a presentare la documentazione richiesta nei tempi stabiliti, diventa automaticamente un evasore fiscale e le spese detratte vengono considerate tutte illegittime, tanto da comportare sanzioni che potrebbero far cadere il beneficio di cui si è goduto in passato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il