BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Doodle Google Robert Moog: come si suona sintetizzatore. La guida

Un doodle in omaggio al pioniere della musica elettronica



Google ha deciso di ricordare il pioniere della musica elettronica, Robert Arthur Moog, accogliendo sulla sua pagina i propri utenti con un doodle interattivo pensato apposta per celebrarne la ricorrenza della nascita, nel lontano 1934.

Oggi, infatti, Google presenta a tutti gli internauti un logo ricco di multimedialità nell'apposita barra di ricerca, fedele alla riproduzione di un sintetizzatore con il quale ogni navigatore può creare la propria melodia personalizzata con un click, registrarla, riascoltarla e salvare il file per condividerlo sul social network di Big G, Google+. 

Per riascoltare la musica registrata basta attivare il comando di Paly. Ricordiamo, inoltre, che la musica è poi anche condivisibile semplicemente cliccando il pulsante di Google Plus in modo che tutti quelli inclusi nella rete dell’utente possono ascoltare la creazione.

Ricordiamo che Moog, nato a New York il 23 maggio di 78 anni fa, inventò il suo primo strumento elettronico a tastiera nel 1963 utilizzando le sonorità del Theremin. Il sito Moog Music mette invece a disposizione anche un'applicazione per iPhone (‘Animoog’), con sconto speciale fino al 29 maggio, con la quale portare gli effetti ‘Moog’ direttamente sullo schermo del proprio iPhone.

I Doodle di Google sono ormai una vera e propria istituzione del genere e quello pensato per oggi è un sintetizzatore con cui ‘giocare’ e sperimentare, proprio per ricordare il padre del sintetizzatore musicale., strumento che ha radicalmente rivoluzionato la storia della musica rock anche grazie all’aiuto di alcuni musicisti. Un omaggio davvero ben fatto.

Guida Doogle Google Roberto Moog:
http://moogmusic.com/imgs/Doodle_Quick_Start.pdf

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il