BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crediti imprese pubblica amministrazione: modello domanda compensazione da scaricare online

Come scaricare e compilare la domanda per i crediti d’impresa: novità e procedura



Sciogliere il nodo del recupero dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della pubblica amministrazione: questo uno dei principali obiettivi oggi del governo. Il premier Monti ha ribadito: “Il recupero dei credito è una questione importante. Sono le aziende più piccole e innovative che in questa fase non hanno abbassato la testa e stanno affrontando la crisi con determinazione. E sono queste imprese che hanno bisogno di liquidità e di riaccendere il motore.

Con l'intervento di oggi siamo in grado di smaltire 20-30 miliardi dei debiti della P.a. nei confronti delle imprese già quest'anno. Il governo intende recepire la direttiva su ritardati pagamenti entro fine 2012, in anticipo rispetto alla scadenza di marzo.

A spiegare i contenuti dell'accordo è stato il viceministro dell'economia, Vittorio Grilli: “Ci sono quattro decreti e un accordo: il primo decreto è stato già firmato dal premier e riguarda la certificazione del credito vantato con l'amministrazione centrale; un altro decreto riguarda le certificazioni dei crediti verso le amministrazioni locali cher richiede il parere, già chiesto, alla Conferenza Stato-Regioni; il terzo decreto è per la compensazione dei debiti a ruolo con il fisco; il quarto, del ministero dello Sviluppo economico, riguarda l'uso del fondo di garanzia per le imprese che usano la certificazione in banca”.

Tra le principali novità del governo, prevista, dunque, la compensazione dei crediti certificati estesa anche ai debiti contributivi, assistenziali, previdenziali e assicurativi. Ma sarà possibile solo per le somme dovute e iscritte a ruolo entro il 30 aprile 2012.

Per le certificazioni, invece, è l'impresa che potrà scegliere se compensare o meno eventuali posizioni debitorie e la stessa certificazione non potrà pregiudicare il diritto del creditore agli interessi relativi ai crediti vantati, mentre per lavoratori, come gli artigiani, il governo ha predisposto una doppia partenza, una immediata con modelli cartacei di certificazione e una, a piattaforma ultimata, elettronica e semplificata.

Il modello da scaricare per fare domanda si può scaricare qui:

http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/SoleOnLine5/_Oggetti_Correlati/Documenti/Norme%20e%20Tributi/2012/05/decreto-min-sviluppo-economico-220512-certificazione-stato-allegato1.pdf?uuid=60f51526-a4af-11e1-b212-c52df0bd299f

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il