BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Studi di settore 2012: le novità nella versione beta software Gerico

Disponibile la versione beta di Gerico: cosa prevede e cosa si aspetta ancora



L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile la versione beta del software Gerico, destinata ai circa 3,5 milioni di contribuenti, tra artigiani, imprese e professionisti, soggetti agli studi di settore.

Il software considera tutte le modifiche contenute nel decreto del ministero dell'Economia dello scorso 26 aprile sui correttivi e tiene conto l'impatto della modifiche introdotte dal fisco per pesare l'impatto della crisi sulle categorie. Mancano solo i nuovi indicatori di coerenza, ancora in via di definizione. 

La novità prevista dalla versione beta di Gerico è quella che prevede per i contribuenti che risulteranno allineati con i ricavi attesi dal fisco un trattamento di favore: termini più brevi a disposizione di Agenzia e Guardia di finanza per effettuare i controlli; inoltre, per il redditometro potranno contare su una soglia di protezione più alta e l'accertamento scatterà se i redditi dichiarati sono inferiori al 33%, e non al 20 come per gli altri contribuenti.

Per loro, inoltre, nessuna verifica che si baserà su semplici presunzioni. Ricordiamo, infine, che per la compilazione di Unico, bisognerà aspettare la release definitiva del software e per i premi di congruità si aspettano ancora ulteriori chiarimenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il