BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):

Esodati: decreto Fornero è legge. Come fare domanda all'Inps

Pronto il nuovo decreto Fornero sugli esodati: cosa prevede


Pronto il decreto interministeriale a tutela dei lavoratori esodati. Il decreto, firmato Monti e Fornero, si compone da 8 articoli e riguarda i 65mila lavoratori che si sarebbero altrimenti trovati senza copertura pensionistica e senza stipendio per aver accettato un'uscita anticipata dalle rispettive aziende.

La maggioranza dei lavoratori salvaguardati da questo decreto sono persone in mobilità ordinaria (25.590) o lunga (3.460). Una quota è in fondi di solidarietà (17.710), altri diecimila (10.250) sono prosecutori volontari, 950 sono i lavoratori esonerati, e 150 i genitori di disabili, mentre i lavoratori cessati ai sensi del decreto legge 216/2011 sono 6.890.

Sarà l'Inps a dover valutare le domande inoltrate. Bisognerà inviare una domanda preliminare che sarà esaminata da apposite commissioni costituite presso le direzioni Territoriali del Lavoro che comunicheranno le decisioni assunte all'Inps per via telematica.

“Il governo è consapevole che il provvedimento non esaurisce la platea di persone interessate alla salvaguardia come, in particolare, i lavoratori per i quali sono stati conclusi accordi collettivi di uscita dal mondo del lavoro e che avrebbero avuto accesso al pensionamento in base ai previgenti requisiti, a seguito di periodi di fruizione di ammortizzatori sociali”.

E’ quanto si legge nella nota di Palazzo Chigi che annuncia la firma del decreto per i 65 mila lavoratori esodati. Il governo “si impegna per questi altri lavoratori a trovare soluzioni eque e finanziariamente sostenibili”.




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il 04/06/2012 alle ore 07:12