BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni auto: prezzi e tariffe in rialzo per tasse comuni. Anche nel 2012

Sale l’Rc auto: quanto costa ai cittadini italiani



Cresce il costo delle assicurazioni auto ed è circa di nove la cifra incassata lo scorso anno dalle amministrazioni locali dalle imposte sulle tasse automobilistiche e sulla Rc Auto. Nel 2011 le tasse automobilistiche sono aumentate del 14,9% e si sono attestate a quota 6,4 miliardi di euro, mentre l'imposta sulla Rc Auto ha dato un gettito di 2,3 miliardi, con un aumento sull'anno precedente del +17,5%: questo è quanto emerge dai calcoli è la Banca d'Italia nella Relazione Annuale.

Le entrate tributarie complessive delle amministrazioni locali sono aumentate del 4,9% e si sono attestate a quota 100,7 miliardi di euro; l'incremento delle imposte indirette e di quelle dirette è stato analogo (il gettito si è attestato rispettivamente a 68 e 32,7 miliardi di euro).

Nel periodo di imposta 2011 sono aumentate le aliquote applicate sui principali tributi di competenza degli enti territoriali, dall'Irap all'addizionale Irpef. Anche questo 2012 registrerà un aumento per niente contenuto delle tasse che peseranno nelle tasche degli italiani: Aliquota Rc auto, tariffe sul registro automobilistico e tributo ambientale: su queste voci i comuni aumenteranno le aliquote.

Questo sistema toccherò anche le Province che fino a oggi avevano resistito e la prima voce che sarà ritoccata all’insù sarà l'aliquota della Rc auto, che salirà dal 12,5% al 16% del premio. Nei casi più fortunati questo aumento è stato isolato e non accompagnato dalla crescita dell'Ipt e del tributo ambientale.

È il caso di Livorno che passerà al 16% a partire da giugno 2012, ricavando 17 milioni dalla nuova aliquota. A Fermo è scattato l'aumento dell'aliquota Rc auto mentre sono rimaste ferme le maggiorazioni sulle tariffe per il registro automobilistico, che variano dal 20 al 30% (a seconda dell'auto), mentre Agrigento, pur avendo alzato la quota sulle polizze assicurative, si è lasciato al 4% il tributo ambientale. Aliquota al 16% anche a Bari.

Firenze, invece, è l'unica Provincia, per le Regioni a statuto ordinario, che ha ridotto in due tranche la quota sulle Rc auto, portandola dal 12,5 all'11%, anche se ha aumentato l'Ipt del 25%, ma solo per i privati, e innalzato a 4% il tributo ambientale per i Comuni non virtuosi dal punto di vista della raccolta differenziata (sotto il 45%).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il