BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Riforma scuola Profumo-Monti 2012: premi agli studenti più bravi e alle scuole migliori

Premi per migliori studenti e atenei: le novità per la nuova riforma della scuola



Pronti ad arrivare premi per gli studenti più meritevoli e per le scuole migliori: questo ciò che prevede il cosiddetto Pacchetto merito della nuova riforma della scuola firmata dal ministro Profumo.

Secondo quanto previsto dalla bozza, ogni singola scuola superiore nominerà lo ‘studente dell'anno’, che sarò scelto tenendo conto della media degli ultimi tre anni, dell'impegno sociale e del reddito familiare, che godrà di sconti sui bus e alle mostre, grazie alla card ‘lomerito’, e quando andrà all'università pagherà un terzo in meno l'iscrizione.

Negli atenei, invece, nasceranno le figure dei ‘migliori laureati’ e dei ‘migliori dottorati’. Diventeranno poi prassi le Olimpiadi della matematica, dell'italiano, dell'astronomia; ci sarà l'obbligo di 100 ore di didattica per i professori universitari e saranno decurtati i finanziamenti agli atenei che non assumeranno gli insegnanti migliori, scelti da una commissione con quattro commissari su cinque esterni (uno sarà straniero).

Altra novità che riguarda gli studenti universitari prevede che coloro che abbiano ottenuto i crediti formativi universitari previsti e con votazione media non inferiore a 28/30 possano sostenere l'esame di laurea con un anno di anticipo. Gli studenti dei corsi di dottorato di ricerca possono conseguire il relativo diploma con un anno di anticipo, previo giudizio del collegio dei docenti.

Possibile l'iscrizione in due università di pari livello (due triennali, due specialistiche, due master). Previsto anche un piano di internazionalizzazione degli atenei grazie a incentivi per attrarre docenti dall'estero e per spingere pubblicazioni in inglese.

Resta, infine, il numero chiuso per Medicina e Architettura, ma per ogni facoltà le matricole dovranno fare il test diagnostico per capire se sono tagliate o meno per  l'indirizzo scelto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il