BusinessOnline - Il portale per i decision maker








IMU detrazioni e agevolazioni prima e seconda casa, uffici e terreni

Date di scadenza, agevolazioni, detrazioni prima casa, seconda casa, uffici e terreni.



La data di scadenza per il pagamento della prima rata dell'IMU è sempre più vicina. Facciamo ulteriore chiarezza in merito alla nuova tassa, che sostituisce la vecchia ICI.

L'importo della prima rata (quella di giugno) verrà calcolato con l'aliquota standard decisa dallo stato (4 per mille per la prima casa, 7,6 per mille per tutte le altre tipologie d'immobili), in seguito poi i comuni potranno scegliere se aumentare o diminuire l'aliquota dello 0,2. Quindi, per calcolare l'IMU sulla seconda casa dovrà essere utilizzata l'aliquota del 7,6 per mille.
Le pertinenze della prima casa potranno essere al massimo 3 (ad esempio: box, cantina, soffitta).

Per quanto riguarda le detrazioni: 200 euro per la prima casa, 50 euro per ogni figlio residente nella stessa casa (con età minore di 26 anni e fino ad un massimo di 8 figli), base imponibile ridotta a metà per edifici storici ed inagibili.
Esenzione totale, invece, per i capannoni agricoli in zone montane sopra i 1000 metri.

Sarà possibile scegliere se pagare l'IMU in 2 o 3 rate.
Se si sceglie di pagare in 2 rate: la prima rata scade il 18 Giugno e la seconda il 17 Dicembre.
Se si sceglie la soluzione delle 3 rate: prima rata con scadenza 18 Giugno, seconda il 17 Settembre e la terza ed ultima il 17 Dicembre. Autore: Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il