Mutui Giugno 2012: migliori offerte tassi variabili e fissi

Vediamo quali i migliori mutui a tasso variabile e fisso a 20 ed a 30 anni. Situazione generale mutui in europa.



I mutui sembrano risentire molto del particolare e negativo periodo economico europeo.
La distanza tra mutui fissi e variabili è sempre più corta.
Se si stipula un mutuo ventennale a tasso fisso su un importo di 100mila euro, la rata mensile è pari a 687 euro (tasso fisso 5,49%). Mentre se si stipula un mutuo variabile sempre sullo stesso importo la rata mensile si attesta sui 577 (tasso variabile del 3,44%). La differenza, quindi, tra i due mutui è di soli 110 euro.

Ottima notizia per chi, in questo periodo, deve stipulare un mutuo, meno positiva invece per quanto riguarda i mercati in generale, poichè significa che la ripresa economica non è ancora all'orizzonte.

Vediamo quali sono le migliori offerte a tasso variabile e a tasso fisso divise per durata (20 o 30 anni).

Per quanto riguarda i mutui a 20 anni a tasso fisso, i migliori tra quelli proposti sono del Gruppo Banco Popolare (ISC/TAEG 5,86%) e di Webank (ISC/TAEG 5,87%).
Webank è la migliore anche per quanto riguarda i mutui a tasso variabile a 20 anni (ISC/TAEG 3,57%), a seguire troviamo Cariparma (ISC/TAEG 3,6%).

Invece per i mutui a 30 anni a tasso fisso il gruppo BPM la fa da padrone: BMP (ISC/TAEG 5,85%) e Webank (ISC/TAEG 5,97%).
Troviamo ancora Webank come migliore mutuo a tasso variabile a 30 anni (ISC/TAEG 3,56%), la segue IW Bank (ISC/TAEG 3,77%).

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il