BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Unico 2012: proroga e rinvio date non ancora ufficiali. Forse in decreto sviluppo

Proroga presentazione Unico 2012: rinvio non ancora confermato



Nuove scadenze fiscali previste per le dichiarazioni dei redditi 2012: le nuove date di presentazione di Unico 2012, la cui proroga non è però ancora stata confermata e potrebbe arrivare nel decreto Sviluppo forse di venerdì, inizialmente prevedono una proroga solo per i contribuenti soggetti agli studi di settore.

In particolare il pagamento del saldo delle imposte del 2011 e del primo acconto dovuto per il 2012, compresi i versamenti della cedolare secca, dell’imposta sulle attività finanziarie detenute all’estero e dell’imposta di bollo sugli immobili situati all’estero (Invie) che doveva essere fatto entro il 18 giugno 2012, senza maggiorazione di interessi, slitta al 9 luglio 2012, mentre quello scadente entro il 18 luglio 2012, con la maggiorazione dello 0,4% , sarà prorogato al 20 agosto 2012.

La proroga interessa anche chi sceglie di rateizzare il versamento del saldo 2011 e del primo acconto 2012. Per tutti gli altri contribuenti non soggetti agli studi di settore è confermato il termine ordinario di versamento del 18 giugno 2012, senza maggiorazione di interessi e dal 18 luglio 2012 con la maggiorazione dello 0,4%.

Slittano anche i termini per i pagamenti a rate delle somme di Unico, per cui quelle posteriori alla prima rata vanno pagate entro il 16 di ogni mese di scadenza per i titolari di partita Iva (Unico 2012 e versamento Iva: le scadenze fiscali di giugno) ed entro la fine di ciascun mese per gli altri contribuenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il