BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu: proroga richiesta, ma non data ancora dal Governo. Per Unico confermate nuove date

Pagamento Imu non prorogato: le richieste



Mentre è stato dato il via libera alla proroga delle date dei versamenti di Unico 2012, per cui le persone fisiche e i contribuenti soggetti agli studi di settore potranno versare le imposte dovute in autotassazione entro il 9 luglio prossimo senza alcuna maggiorazione e lo slittamento dei termini riguarderà professionisti, titolari di redditi di impresa soggetti agli studi di settore, i soci delle società di persone e le società trasparenti, per il primo pagamento Imu, in programma il prossimo 18 giugno e che tanto sta facendo temere i possessori di case in Italia, nulla invece è cambiato.

La richiesta di proroga del versamento è stata richiesta ma non ancora approvata dal governo. Ad avanzare la prima richiesta di proroga per il versamento Imu era stato l'Istituto nazionale dei tributaristi che aveva scritto a Mario Monti per sollecitare una proroga della scadenza per pagare la prima rata, che invece originariamente è fissata per il 18 giugno, ed oggi si aggiunge all'istanza pure la Lega Nord.

Anche la Lega ha chiesto ora al governo di prorogare al 16 luglio il pagamento dell'Imu affinché sia evitata la contestuale sovrapposizione della scadenza dell'Irpef, conferma il presidente dei deputati del Carroccio, Gianpaolo Dozzo. Visti i noti problemi dei contribuenti nella compilazione del modello F24, la proroga garantirebbe più tempo per una corretta acquisizione e pratica nelle procedure.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il