Prestiti a imprese e famiglie aumentano lentamente Maggio-Giugno 2012. Tassi interesse in ribasso

In aumento i prestiti alle imprese e alle famiglie: gli ultimi dati



Tornano a crescere i prestiti alle imprese e alle famiglie e segna un miglioramento anche l’andamento dei mutui, grazie ai tassi di interesse in ribasso, e per la prima volta, dal 2011 a oggi, si sono registrati segnali di ripresa nel mercato finanziario italiano e ad aprile 2012, per la prima volta dall'ottobre dell'anno scorso, i finanziamenti sono aumentati dell'1,6% su base annua: questo quanto rilevato il vice dg di Bankitalia, Anna Maria Tarantola.

Secondo Tarantola “Le indicazioni per il primo semestre del 2012, provenienti dalle nostre indagini sia presso le banche sia presso le imprese, indicano un'attenuazione dei vincoli all'accesso al credito rispetto ai sei mesi precedenti; in aprile i prestiti alle imprese sono tornati ad aumentare, i tassi a scendere”.

Secondo il vice dg di Bankitalia, i finanziamenti all'economia hanno rallentato sul finire del 2011 e nei primi mesi di quest'anno. Nel marzo scorso, lo stock dei prestiti in essere era sugli stessi livelli di un anno prima.

La decelerazione ha interessato soprattutto le regioni del Nord, dove più intensa è stata la frenata dei finanziamenti alle imprese: ha riflesso fattori sia di domanda che di offerta.

Dal lato della domanda di crediti, l'indagine condotta dalla Banca d'Italia su un campione di circa 400 intermediari mostra che si sono indebolite soprattutto le richieste di finanziamenti destinati a sostenere gli investimenti produttivi, mentre rimangono positive le esigenze di fondi per la copertura del capitale di funzionamento, per le operazioni di ristrutturazione e di consolidamento del debito bancario”.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il