BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: Inps rivela che sono 390mila in documento riservato. Ministro Fornero smentisce

Esodati, per l'Inps sono quasi 400 mila. Il documento



Le stime sulla platea dei lavoratori esodati che necessiterebbero di copertura del decreto Fornero si allarga sempre più. O meglio, secondo l’Inps sarebbero quasi 400.000 i lavoratori esodati ma solo 65.000 per ora con il decreto Fornero-Monti potranno andare in pensione con le vecchie regole.

La stima di coloro che potrebbero avere diritto nei prossimi anni ad andare in pensione con le regole precedenti la riforma Fornero è contenuta in una relazione tecnica trasmessa dall'Inps al ministero del Lavoro lo scorso 22 maggio, prima quindi della firma del decreto da parte dei ministri Monti e Fornero.

Il documento, firmato dal direttore generale dell'Istituto, Mauro Nori, e protocollato in uscita dall'Istituto il 22 maggio, riporta la stima di 390.200 e comprende tutti coloro che hanno fatto un accordo per l'uscita dal lavoro e ora sono a rischio di restare senza occupazione e senza pensione per l'aumento dell'età pensionabile prevista dalla riforma Fornero.

Stima, però, smentita dal ministro Fornero che ha manifestato ai vertici Inps la propria disapprovazione e deplorato la parziale non ufficiale diffusione di informazioni che ha provocato disagio sociale, confermando poi quanto già detto in passato, parlando poi di ‘Valutazioni non corredate da spiegazioni che hanno finito per ingenerare confusione e sconcerto nella pubblica opinione’.

Il governo è consapevole che il provvedimento sui lavoratori salvaguardati non esaurisce la platea di persone interessate alla salvaguardia e conferma l'impegno per questi altri lavoratori a trovare soluzioni eque e finanziariamente sostenibili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il