BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu: aliquota prima rata uguale per tutti i Comuni. Calcolo e compilazione F24

Imu: acconto di giugno con aliquota base per tutti. Come calcolare l’imposta sulla casa



In attesa che fino al prossimo mese di dicembre ogni Comune di Italia decida se ritoccare o meno le aliquote Imu sulla casa, per l’appuntamento per primo pagamento previsto per il 18 giugno, quello dell’acconto, tutti i contribuenti italiani pagheranno la rata con la stessa aliquota, cioè quella base, che è del 4 mille sulla prima casa e del 7,6 per gli altri immobili.

Per il 2012, il pagamento della prima rata dell'imposta municipale dovrà essere effettuato senza applicazione di sanzioni ed interessi, in misura pari al 50% dell'importo ottenuto applicando le aliquote di base e le detrazione previste. La seconda rata del saldo sarà versata a dicembre e sarà calcolata in base alle variazioni delle aliquote stabilite dai diversi comuni.

Per calcolare l’Imu, i contribuenti dovranno moltiplicare per 160 la rendita catastale (rivalutata del 5%), applicare l'aliquota di base, che è, come prima accennato, del 4 per mille sulla prima casa e del 7,6 per mille su tutti gli altri immobili, togliere le detrazioni forfettarie, che sono pari a 200 euro più 50 euro per ogni figlio a carico di età fino a 26 anni.

Fino poi al prossimo mese di dicembre, però, i Comuni avranno facoltà di decidere le loro variazioni che possono essere il 2 per mille in più o in meno per la prima casa (quindi dal 2 al 6 per mille) e il 3 per mille in più o in meno sugli altri immobili (per i quali l'Imu può variare, dunque, da un minimo dello 0,46% al massimo dell'1,06%).

L'Imu per l'abitazione principale (e pertinenze) si potrà pagare in tre rate, di cui il 33% entro il 18 giugno 2012, il 33% entro il 17 settembre 2012 e il saldo con l'eventuale conguaglio si dovrà versare entro il 17 dicembre 2012. Ma si può anche decidere di pagare l’Imu in due rate. La rateizzazione vale però solo per i possessori di prima casa.

Il primo pagamento Imu si effettuerà con l’acconto di giugno che sarà calcolato con le aliquote di base e la detrazione già fissata per la prima abitazione. Ciò significa che per l'anno 2012, il pagamento della prima rata dell'imposta municipale dovrà essere effettuato senza applicazione di sanzioni ed interessi.

Per pagare la tassa sulla casa si potranno utilizzare i modelli telematici F24 che sono stati aggiornati, sostituendo la dicitura ‘Ici’ con ‘Imu’ e sono stati anche istituiti i codici necessari per il versamento dell'imposta, inclusi gli interessi e le sanzioni in caso di ravvedimento. Il nuovo modello F24 è disponibile, in versione cartacea presso banche, Poste e agenti della riscossione, mentre in formato elettronico è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il