BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: Fornero riferirà alla Camera su Decreto, numeri Inps e soluzioni possibili

Fornero alla Camera sugli esodati. Chiesta mozione di sfiducia



Dopo l’annuncio del ministro del Lavoro, Elsa Fornero, di un decreto per una platea di ‘soli’ 65 mila esodati, le polemiche con i sindacati e le repliche da parte dell’Inps, secondo le cui stime gli esodati arriverebbero a raggiungere quota quasi 400mila, il ministro Fornero, invitata dalle parti politiche, dovrà riferire in Aula alla Camera il prossimo martedì o mercoledì mattina sulla questione esodati.

Intanto continua lo scontro tra governo e sindacati. Il segretario della Cgil Susanna Camusso ha ribadito: “Il governo trovi delle soluzioni. Abbiamo detto che i numeri del governo sugli esodati erano sbagliati, adesso la situazione è esplosa e non è che il ministro può prendersela con noi. Quanti sono gli esodati? Esiste una relazione dell'Inps: sono 390.200”.

Non si è fatta attendere la replica del ministro: “Non devo necessariamente copiare i comportamenti altrui. Mi sembra di ricordare, anche se io sono un politico tecnico, che un buon comportamento di un politico sia parlare all'estero di cose che riguardano l'economia internazionale e parlare in Italia di cose prevalentemente italiane. Quindi sono contenta di seguire una regola che mi pare di corretto comportamento”.

Ma la Camusso risponde: “L'aggravamento della situazione economica conferma che una politica di puro rigore non determina soluzione e l'uscita del Paese dalla crisi. Continuiamo a vedere interventi con effetti recessivi. Il problema degli esodati va risolto per tutti”.

Nel frattempo, Lega e Idv hanno depositato una mozione di sfiducia nei confronti del ministro Fornero e alcuni parlamentari del Pd, Stefano Esposito, Antonio Boccuzzi, Giacomo Portas, Giorgio Merlo, Dario Ginefra, Ivano Miglioli e Daniele Marantelli, hanno scritto una lettera al premier Mario Monti chiedendo un intervento fermo e immediato del presidente del Consiglio nei confronti degli atteggiamenti non più tollerabili del ministro Elsa Fornero.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il