BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Spread Btp-Bund sempre più in alto: potrà diminuire con misure crescita secondo Monti

Nuovo pacchetto crescita per Italia: i piani del premier Monti



Continua a risalire lo spread fra bund tedeschi e btp italiani: ieri viaggiava poco sotto quota 470 punti base (468) con il rendimento del Btp a 10 anni al 6,18%. Il differenziale Bonos/Bund era a 518 punti con il rendimento dei Bonos al 6,68%, dopo aver toccato il 6,8%.

Intanto a ‘rimettere a posto’ la situazione ci pensa il premier Mario Monti con le nuove misure di crescita per il Paese che dovrebbero riportarlo a garantire sicurezza sui mercati. Questa la posizione dell’Italia al prossimo Consiglio europeo, che si terrà 28 e 29 giugno, dove sarà varato un pacchetto credibile per la crescita che dovrebbe far scendere anche lo spread.

L'Italia, infatti, guarda al Consiglio Ue di fine mese come l'occasione per far compiere all'Unione passi avanti su investimenti pubblici ed eurobond e ridare fiducia agli investitori nella moneta unica.

A tal proposito è intervenuto anche anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, secondo cui “Serve coesione, in un momento difficile si aspettano delle corrispondenze in senso europeo con le nostre attese e le attese di parecchi altri Paesi membri”.

E il premier Monti si dice convinto che “Se dal Consiglio europeo uscirà un credibile pacchetto per la crescita allora, lo spread italiano diminuirà, i tassi di interesse diminuiranno, le imprese saranno facilitate negli investimenti e ciò ci metterà al riparo dal contagio”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il