Alfa e Maserati: i nuovi progetti

Sgombriamo subito il tavolo: nella presentazione di Ginevra (pdf) non c'era traccia della Alfa Romeo 8C Competizione



Sgombriamo subito il tavolo: nella presentazione di Ginevra (pdf) non c'era traccia della Alfa Romeo 8C Competizione. Ancora lunghi mesi a sperare, quindi. Speriamo in un appuntamento a Parigi.

C'erano un po' di notizie invece sulla futura Segmento C Alfa (la 149). Un paio di buone notizie: si parla di debutto della 149 nel 2007 e se ne parla come '5-door coupè', quindi con una caratterizzazione estetica decisamente sportiva. Assieme al telaio premium, e con i motori giusti, promette bene.

Si parla del 2008 invece per la futura 'High-end' Alfa Romeo (o 169 o Visconti). La slide #13 della presentazione mostra due tabelle fianco a fianco degli sviluppi di medio/lungo termine Alfa/Maserati.

Alfa-Maserati - mid term plan

Le tabelle sono di difficile interpretazione: se si tratta di scenari sui 2/3 anni e sui 7/8 anni rispettivamente, qualcosa non torna: nel medio termine c'è ancora la 147, nel lungo termine c'è ancora l'Alfa GT.

Alfa-Maserati - long term plan

Più probabile si tratti di scenari alternativi. Il dato interessante è questo: la futura ammiraglia Alfa Romeo condividerà la piattaforma con le prossime Maserati.

Quindi, la 169, a seconda dell'interpretazione che diamo delle tabelle, sarà dotata di motore longitudinale / trazione posteriore transaxle, oppure motore longitudinale / trazione posteriore o integrale.

Purtroppo, la presentazione non offre alcuna notizia 'porno' sui motori che monterà questa benedetta Joint Architecture Alfa-Maserati, nè su quelli che verranno montati su eventuali Alfa 159/Brera GTA. Attendiamo novità fremendo.

Nessuna notizia, infine, sulla presunta piccola coupè Alfa segmento B di cui si parla da qualche tempo.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il