BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: pensione e part-time proposti da Pd. Chiesta sfiducia al Ministro Fornero

Nuova proposta Pd su esodati: cosa prevede



Riassumere gli esodati dando loro la possibilità di lavorare part time e contemporaneamente iniziare a incassare parte della pensione: questa la proposta del Pd presentata per risolvere il nodo degli esodati.

Il senatore Pd, Tiziano Treu, ha spiegato che alla base della proposta “c’è un'assunzione a costi ridotti che si accompagna a un pensionamento graduale della persona coinvolta. Si potrebbe incentivarne la riassunzione in questa ottica. L'ipotesi del pensionamento graduale è una soluzione più generale, a prescindere dal nodo degli esodati.

Su quest'ultimo versante bisognerà prima vedere se la soluzione è applicabile anche in Italia: per esempio, se le aziende sono disponibili a riempiegare il personale ormai uscito, che tipo di professionalità sono coinvolte, eccetera”. Intanto Lega e Idv hanno depositato una mozione di sfiducia per il ministro del Lavoro Elsa Fornero.

“Dopo avere raccolto le firme necessarie abbiamo depositato la mozione di sfiducia individuale nei confronti del ministro Fornero”, ha annunciato il presidente dei deputati della Lega Nord, Gianpaolo Dozzo.

E ancora: “La superficialità, per non dire l'indifferenza, con cui il ministro Fornero si sta occupando della drammatica questione degli esodati merita una presa di posizione netta da parte del Parlamento. Non c'è forza politica o sociale che non abbia sottolineato l'inadeguatezza del ministro Fornero. È ora di passare dalle parole ai fatti”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il