BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu: scadenza oggi. Ultimo giorno per calcolo, compilazione f24 e pagamento

Oggi termine di versamento dell’acconto Imu 2012: come pagare



E’ oggi, lunedì 18 giugno, il termine fissato per pagare il primo versamento dell’Imu 2012. Per pagare la nuova tassa sulla casa bisogna compilare il modello F24, aggiornato, con la nuova dicitura ‘Imu’ piuttosto che ‘Ici’ e con i nuovi codici necessari per il versamento dell'imposta, inclusi gli interessi e le sanzioni in caso di ravvedimento.

Il nuovo modello F24 è disponibile, in versione cartacea presso banche, Poste e agenti della riscossione, mentre in formato elettronico è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Il modello F24 è disponibile anche sul sito di Poste Italiane. I contribuenti possono, infatti, pagare l’imposta sulla casa compilando direttamente dal proprio computer il modulo F24.

 Il cliente, anche se non registrato al sito, può accedere al modello da compilare alla pagina dedicata e riempire i campi previsti. Una volta inserite, le informazioni saranno verificate e certificate, salvate dal sistema e trasferite in tempo reale ai terminali degli uffici postali.

Ogni modello F24 compilato sul web avrà un determinato codice identificativo per il riconoscimento della singola pratica. Dopo di che il cliente dovrà solo salvare sul proprio computer il modello F24 che ha compilato in formato Pdf, stamparlo e portare tutte le tre copie all'ufficio postale per il pagamento.

I clienti di BancoPostaOnline e BancoPosta Click possono pagare direttamente online con l’addebito sul conto. Il primo versamento dell’acconto deve essere calcolato sulle aliquote minime rispettivamente del 4 e del 7,6 per mille per la prima casa e gli altri immobili, ma suscettibili di rialzi.

Per calcolare l’Imu, i contribuenti dovranno moltiplicare per 160 la rendita catastale (rivalutata del 5%), applicare l'aliquota di base, che è, come prima accennato, del 4 per mille sulla prima casa e del 7,6 per mille su tutti gli altri immobili, togliere le detrazioni forfettarie, che sono pari a 200 euro più 50 euro per ogni figlio a carico di età fino a 26 anni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il