BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maturità 2012: tracce e titoli prima prova di italiano possibili

Pascoli, Calvino, D’Annunzio: gli autori papabili per la prima prova di italiano



Mancano ormai poche ore al via agli Esami di Maturità 2012, che inizieranno domani, mercoledì 20 giugno, con la prima prova scritta di italiano e sono giorni che impazzano sul web indiscrezioni sulle possibili tracce.

Ma si tratta ovviamente di indiscrezioni e solo domani saranno svelate le tracce definitive. Addio quest’anno ai applichi cartacei: le tracce per il tema viaggeranno online e Polizia Postale e Ministero dell’Istruzione sono fiduciosi sulla loro segretezza.

Per quanto riguarda lo svolgimento della prova, diverse come ormai ogni anno le tipologie di stesura del compito da svolgere: si va dall’analisi al testo, al tema di carattere storico, a quello di attualità, al saggio breve. I maturandi potranno, infatti, scegliere se svolgere un tema (storico o di ordine generale), un'analisi del testo (saggio breve o articolo di giornale) o un articolo di giornale.

Per la prima prova di italiano quest’anno i bookmaker scolastici danno per super favorito Giovanni Pascoli, insieme a Gabriele D’Annunzio e Italo Calvino. Spazio anche a Primo Levi, per il quale quest’anno si ricordano i 25 anni dalla morte. Per Levi si è scomodato anche il ministro Profumo e tanto basta per rendere questa indiscrezione un’arma a doppio taglio ma la sua candidatura forte è fin troppo scontata per il Miur.

Per scoprire  personaggi e ricorrenze candidati a diventare argomento del saggio breve, articolo di giornale, relazione, intervista o lettera aperta, meglio leggere con attenzione i giornali o vedere i tg. Numerose sono, infatti, le ricorrenze di questo 2012: dalla tragedia di Giovanni Falcone alle Olimpiadi (dai fatti di Monaco all’imminente Londra), al centenario del Titanic, fino allo sviluppo e alla crescita delle energie rinnovabili.

Figurano nel toto-tracce anche temi relativi al Trattato di Maastricht, a Steve Jobs e alle nuove tecnologie, alla Primavera Araba, al nucleare post-Fukushima, ai rischi idrogeologici in Italia.

Terminata la prova di italiano, giovedì 21 giugno sarà la volta della seconda prova: versione di greco al liceo classico, matematica allo scientifico, lingua straniera al liceo linguistico, pedagogia al liceo pedagogico, disegno al Liceo artistico, economia aziendale a Ragioneria, topografia al Geometra, alimenti e alimentazione all'Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il