BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maturità 2012: tracce prima prova italiano ufficiali. I titoli

Storia, attualità, letteratura: titoli tracce prima prova Maturità 2012



Eugenio Montale, i giovani e la crisi, la responsabilità della scienza e della tecnologia ma anche la morte di Simoncelli ed Amy Winehouse: sono queste alcune delle tracce proposte per la prova di italiano agli esami di Maturità 2012.

Le tracce sono state rese note dopo che il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha diffuso al Tg1 il codice di accesso per decriptare le tracce per il primo scritto della maturità. Quest'anno, infatti, per la prima volta l'invio delle tracce delle prove scritte è avvenuto per via telematica oggi per la prova di italiano e avverrà anche domani per le seconde prove specifiche per ogni indirizzo scolastico.

Addio vecchi fascicoli cartacei, dunque. Per i candidati ci sarà il solito ventaglio di scelte (analisi del testo, tema storico, tema di attualita, ecc.); domani via con la seconda prova che prevede la versione di greco al liceo classico, matematica allo scientifico, lingua straniera al liceo linguistico, pedagogia al liceo pedagogico, disegno al Liceo artistico, economia aziendale a Ragioneria, topografia al Geometra, alimenti e alimentazione all'Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione.

La terza e ultima prova si svolgerà lunedì 25 giugno. Nel dettaglio, le tracce della prima prova sono: Tipologia A- Analisi del testo- Montale: ‘Ammazzare il tempo’ è il titolo del brano; Tipologia B- Ambito artistico letterario- Tema: Il labirinto; Tipologia B- Ambito scientifico- Hans Jonas: ‘Principio di responsabilità, un etica e la civiltà tecnologica’; Tipologia B- Ambito socio-economico- La crisi e i giovani con brani di Steve Jobs; Tipologia B- Ambito storico-politico- Hannah Arendt e sterminio degli ebrei; Tipologia C- Tema di carattere storico- Il bene comune e individuale con brani di D'Aquino e Rousseau; Tipologia D- Tema di attualità- Avevo 20 anni sogni e stili delle nuovi generazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il