BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fondi di investimento su azioni con alti dividendi: rendimenti migliori rispetto al mercato

Scegliere i dividendi per tener testa alla crisi: situazione e rendimenti



Scegliere i dividendi per tener testa alla crisi: sarebbe questa la giusta strategia di investimento e rendimenti che emerge da un’analisi di CorrierEconomia, dando uno sguardo alle performance di breve e di medio periodo dei fondi che puntano sulle imprese che distribuiscono una quota elevata dei propri utili agli azionisti.

Secondo CorrierEconomia, le performance migliori sia di breve che di medio periodo sono generate dai fondi che hanno un orizzonte globale e non limitato alle società europee. In questa categoria gestioni come M&G Global dividend Fund, del gruppo britannico di asset management M&G, ha ottenuto un risultato del 70% in tre anni e un rispettabile +8,6% da gennaio a oggi.

Sono circa una decina le gestioni, quasi tutte di società che hanno un passo globale, capaci di superare una soglia di rendimento del 25% a tre anni e raggiungere performance positive anche in questo difficile primo semestre del 2012.

Spostando l’attenzione dalle gestioni globali ai fondi ad alto dividendo che si concentrano sull’Europa, emergono risultati meno brillanti: le performance a tre anni conoscono infatti un picco del +23,45 con la gestione Schroder European Equity Yield del gruppo britannico Schroders, ma i risultati a tre anni dei fondi migliori si collocano all’interno di una forchetta di rendimento compresa fra il 10 e il 20%, mentre le performance di breve termine sono stabili o leggermente negative.

Laura Tardino, strategist di Bnp Paribas IP, sottolinea che “le azioni ad alto dividendo offrono il grande vantaggio di attutire i contraccolpi di un mercato finanziario instabile e privo di direzionalità. Inoltre, il flusso regolare dei dividendi che vengono pagati dalle azioni ad alto rendimento permette di ridurre il prezzo medio di carico delle azioni stesse, e offre al risparmiatore la possibilità di monetizzare regolarmente una percentuale dell’investimento effettuato”. Sembra, dunque, che sia questo il momento migliore per puntare su questa tipologia di investimento e guadagnarci.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il