BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Azioni e obbligazioni mercati emergenti e non solo: consigli investimenti contro crisi euro

Puntare sui mercati emergenti quanto conviene?



Difendersi dalla crisi dell’euro puntando sugli emergenti: per chi vuole puntare oltreoceano ai Paesi emergenti, il consiglio è quello di investire in un fondo o in un Etf, investimenti che permettono di evitate l'alta volatilità che, in ogni caso, questi mercati ad alta crescita conservano.

Nonostante gli Emergenti siano considerati da molti il punto di forza della crescita economica del futuro, Mattia Nocera, amministratore delegato di Belgrave Capital Management, ritiene che il rallentamento economico mondiale non è assolutamente incoraggiante per le valute emergenti, dal momento che questi Paesi devono sostenere alti livelli di crescita e la svalutazione monetaria è una delle poche leve che possono utilizzare per stimolare un'economia che dipende in buona parte dalle esportazioni”.

Pur essendo le valute emergenti in una posizione di debolezza, gli investitori ritengono che sia indispensabile mantenere una minima diversificazione sui mercati emergenti, e non solo su Brasile, Russia, India e Cina (i cosiddetti Bric) o Colombia, Indonesia, Vietnam, Egitto, Turchia, Sud Africa (Civets), ma anche su Filippine, Malesia, Messico, Venezuela e in Africa soprattutto la Nigeria.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il