BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Grecia e crisi euro: assunzioni di 70mila dipendenti statali. Richiesti 2 anni di proroga del piano

Violato il patto con Ue? Le nuove richieste della Grecia



L’esordio del  neo eletto premier greco Antonis Samaras non è dei migliori: secondo alcune indiscrezioni, infatti, da un documento della Troika emerge una possibile violazione dei patti tra Grecia e Ue-Fmi attraverso l’assunzione di 70.000 funzionari nel 2010-2011.

Secondo il rapporto, Atene avrebbe violato l'accordo e messo a repentaglio l'obiettivo di ridurre la spesa nel settore statale. La missione della Troika (Ue, Bce e Fmi) in Grecia sarà quella di aggiornare il memorandum d’intesa con la Grecia, che chiederà una proroga di due anni per l’attuazione del piano di austerity, e di analizzare lo stato di attuazione del programma per l’adeguamento di bilancio e le riforme economiche del Paese.

Due anni in più per applicare il piano di austerità imposto dalla Troika che prevede licenziamenti e nuovi tagli sarebbe, dunque, la richiesta del governo Samaras che dovrebbe essere fatta oggi, lunedì 25 giugno quando ad Atene arriverà la Troika.

La richiesta sarà fatta con lo scopo di raggiungere l'equilibrio dei conti pubblici senza ulteriori riduzioni di salari, pensioni e investimenti pubblici, annunciando un congelamento dei licenziamenti nel settore pubblico e un aumento dei fondi per la disoccupazione.

L'obiettivo è di evitare licenziamenti di personale permanente, ma anche di risparmiare un ammontare importante in costi extra e di avere meno burocrazia. Ma le indiscrezioni emerse parlano comunque di una Grecia che ha già violato un accordo con Ue e Fmi assumendo circa 70mila funzionari nel 2010-2011.

Si era impegnata a sostituire in quel periodo un funzionario su cinque e nonostante siano andati in pensione nel 2010 53.000 funzionari e nel 2011 40.000 la riduzione netta sarebbe stata di appena 24.000 unità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il