BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quinto conto energia fotovoltaico: data entrata in vigore da settembre. Le novità

Le novità del nuovo Conto Energia: cosa prevede



Prenderà il via dal prossimo mese di settembre il Quinto conto energia che prevede incentivi decisamente meno generosi rispetto al passato e relativi a biomasse, solare termico e geotermico. Il nuovo Conto Energia partirà una volta superati i 6 miliardi di tetto del precedente Conto Energia, per essere precisi dopo 30 giorni da quel momento o al massimo il primo giorno del mese a seguire.

Tra le buone notizie, il ritorno dei premi per chi sostituisce coperture in amianto con pannelli fotovoltaici e per chi utilizza componenti made in Ue. Sono state intanto accolte le osservazioni della Conferenza unificata Stato-Regioni su una maggiore flessibilità nella definizione delle soglie oltre le quali scatta il meccanismo dell'iscrizione al registro, con esenzioni per cinque categorie di impianti: quelli innovativi, a concentrazione, in sostituzione di amianto, di amministrazioni pubbliche e in zone terremotate in Emilia.

E’ stata, inoltre, recepita la semplificazione delle procedure che riguardano il meccanismo dei registri, per ridurre al massimo gli oneri e gli adempimenti da parte degli investitori. In particolare, l'iscrizione al registro avverrà mediante presentazione di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, con la quale l'interessato dichiara di avere l'autorizzazione e i requisiti.

Il decreto, inoltre, dovrebbe contenere un ampliamento dell'applicazione degli incentivi anche ai fabbricati rurali, alle cave, alle miniere, agli edifici produttivi non soggetti all'obbligo di certificazione energetica e alle aree e ai distretti di crisi industriale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il