BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Obbligazioni società: una valida alternativa all'investimento in azioni in Borsa

Investire oggi? Meglio puntare sui corporate bond. I motivi



Se si è incerti sui propri investimenti e non si vuol correre il rischio di investire in azioni in Borsa, causa andamento decisamente altalenante del mercato e crollo a picco, in questo ultimi giorni, dei listini azionari, un consiglio alternativo potrebbe essere quello di puntare su obbligazioni societarie.

Il mercato delle obbligazioni societarie è, infatti, secondo solo a quello dei titoli di stato. A spingere verso le obbligazioni societarie, un contesto caratterizzato da rendimenti molto bassi sui titoli governativi considerati ‘safe haven’ e da una volatilità molto elevata sui titoli di stato dei paesi periferici dell’Eurozona.

Ecco perché gli investitori sono più propensi a sottoscrivere quote di fondi focalizzati sui corporate bond dotati di un buon livello di affidabilità creditizia. Secondo i dati di Merill Lynch, circa il 30% dei bond presenti nel mercato obbligazionario globale è costituito da titoli emessi da emittenti corporate.

Anche in Europa, nonostante il rallentamento imputabile alla volatilità del mercato imposta dalla crisi economico-finanziaria, il segmento dei corporate bond continua a crescere.

Attualmente, la maggior parte degli investitori che sceglie di destinare una quota del proprio portafoglio ai corporate bond, punta sui fondi comuni d’investimento, soprattutto perché questi prodotti offrono la possibilità di delegare la gestione del rischio credit quality.

In questo inizio di 2012 le società operative nei settori industria e energia sono state le più attive e hanno coperto il 44% delle nuove emissioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il