BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: soluzione da trovare. Impegno ufficiale Governo Monti nuovo decreto Fornero

Governo impegnato per la soluzione della questione esodati: in arrivo nuovo decreto?



Il ministro del Lavoro Elsa Fornero, insieme al presidente del Consiglio Mario Monti, si impegna, come dallo stesso premier assicurato, a risolvere la questione esodati nel breve tempo, magari con un nuovo decreto ad hoc.

Già qualche giorno fa, la Fornero ha aperto ad altri 55mila esodati, insieme ai 65 inizialmente stabiliti, e rilanciato per loro la possibilità di andare in pensione con le vecchie regole. Si è detta, inoltre, disposta ad inserire tra i lavoratori salvaguardati coloro che hanno superato i 62 anni di età.

Tra i lavoratori salvaguardati, infatti, oltre a quelli interessati da accordi collettivi, sottoscritti con il governo, potrebbero esserci coloro che entro il 2014 hanno raggiunto i requisiti o che hanno superato una soglia di età, per esempio 62 anni.

Il ministro ha poi spiegato che “Per i lavoratori meno anziani, il mix delle soluzioni può muovere dall'estensione del trattamento di disoccupazione a formule di sostegno all'impiego di queste persone: per esempio con incentivi contributivi e fiscali nella direzione indicata dallo stesso disegno di legge di riforma del mercato del lavoro”.

Ieri, poi, il governo ha dato parere favorevole ad un ordine del giorno, presentato dalla Lega Nord, per la tutela dei lavoratori esodati. Massimiliano Fedriga, capogruppo leghista in Commissione Lavoro, ha assicurato che “il governo si è impegnato a disporre, nell'emanando decreto sui lavoratori cosiddetti esodati, l'inclusione tra le categorie di lavoratori beneficiari della salvaguardia dalle nuove regole pensionistiche anche coloro che già erano percettori di indennità di mobilità o di cassa integrazione guadagni ed avrebbero maturato entro il 2013 i requisiti di accesso alla pensione secondo le regole previgenti”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il