BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Italia-Spagna euro 2012: sconfitti in finale ma non al Vertice Ue. Monti: c'è luce in fondo tunnel

Italia e Spagna regine d’Europa e del vertice Ue



Dopo la sconfitta inflitta alla Germania che ha fatto volare gli azzurri dritti in finale degli Europei 2012, ieri sera, l’Italia ha dovuto inchinarsi di fronte al dominio spagnolo: finisce 4-0 Spagna Italia, nella finale di Kiev e per gli iberici è 'tripletta' dopo il titolo europeo 2008 e il titolo mondiale 2010.

La Spagna, infatti, vince il secondo titolo europeo consecutivo, e in mezzo un mondiale, entrando di prepotenza nella storia del calcio. Mai a nessuno era riuscito un tripletta del genere.

Spagna, dunque, regina d’Europa, e Italia subito dietro di lei. E non solo: Italia e Spagna sono uscite vittoriose anche dall’euroincontro svoltosi a Bruxelles e durante il quale la cancelliera tedesca angela Merkel ha dovuto cedere alla pressioni dei due Paesi.

Sul Bild, quotidiano più venduto d'Europa con oltre 5 milioni di copie al giorno, si leggeva “Nella notte di Bruxelles la cancelliera ha ceduto alle pressioni di Spagna e Italia e si è fatta prendere di sorpresa”; Die Welt ha scritto “Ci saranno gli aiuti senza condizioni, e i peccatori fiscali trionfano”. E ancora: “Gli antagonisti di Angela Merkel sono riusciti a spostare la linea rossa della cancelliera più volte e con successo”, mentre il settimanale Der Spiegel titolava “La notte in cui Merkel ha perso”.

In tribuna per assistere alla partita di Kiev ieri sera anche il premier Mario Monti che, a fine gara, è stato intervistato, orgoglioso e soddisfatto comunque della sua nazionale. E non sono mancate domande in riferimento alla situazione di crisi che l’Italia sta vivendo.

Domande a cui il premier ha così risposto: “Comincia a vedersi la luce in fondo al tunnel. Molto dipende da noi, dal nostro atteggiamento e dalla nostra persistenza a fare un cammino che comporterà ancora qualche sacrificio. Credo che insieme stiamo dando una prova di serietà che si traduce anche in miglioramenti della nostra vita. Senza la serietà di cui gli italiani hanno dato prova non credo avremmo potuto avere questi risultati”.

 
Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il