BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Spread titoli di Stato: scudo Vertice Ue per bloccare speculazione messo in discussione

Scudo anti spread in discussione: la posizione di Finlandia e Olanda e le risposte della Merkel



Apertura di giornata stabile per il differenziale tra Btp e Bund tedeschi, fermo a quota 406,8 punti, sugli stessi valori della chiusura di ieri sera (407). Il rendimento del decennale è al 5,58%. La fiducia sui mercati deriva dalle decisioni prese in occasioni del vertice Ue tenutosi nei giorni scorsi a Bruxelles, dallo scudo anti-spread, alle misure di ricapitalizzazione delle banche ai piani di aiuti. Eppure si torna a parlare di scudo anti-spread.

Dopo le nuove posizioni annunciate di Finlandia e Olanda sullo scudo anti-spread arrivano anche dichiarazioni della cancelliera Angela Merkel che alimentano l confusione in merito alla volontà dei leader politici di tener fede agli impegni presi nell'ultimo vertice Ue del 28-29 giugno, che, tra le novità, ha sancito importanti passi importanti sull'unione bancaria europea e sull'attuazione di un meccanismo di protezione degli spread dei Paesi periferici in difficoltà.

Se la Finlandia, insieme all'Olanda, ha preannunciato il veto sugli acquisti di titoli di Stato di Paesi dell'Eurozona sul mercato secondario da parte del Fondo salva-Stati (Esm) come strumento contro un'ascesa eccessiva degli spread, pur però non cambiando le decisioni sullo scudo anti-spread decise nel vertice di fine giugno, la Merkel ha ribadito “Dobbiamo ancora fare chiarezza sulle decisioni prese al vertice di Bruxelles” e ha anche sostenuto che le decisioni dei singoli paesi vanno rispettate”. 

Alla posizione di Finlandia, Olanda, risponde il presidente della Ue Herman van Rompuy, che ritiene che tutti i paesi debbano rispettare le decisioni prese per fronteggiare la crisi del debito sovrano e bancaria, visto che “le decisioni sono state prese all'unanimità”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il