BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito, Bot e Btp, Fondi liquidità e valute: dove investire Luglio-Agosto 2012. I consigli

Consigli su come investire oggi: come orientarsi sul mercato



Fra conti deposito, fondi di liquidità e Bot, Btp e valute straniere, riuscire ad orientarsi sul mercato oggi per scegliere il giusto investimento a volte può mettere in difficoltà e lasciare perplessi.

Nonostante le rassicurazioni giunte dai risultati degli accordi del vertice Ue di Bruxelles tenutosi nei giorni scorsi, scegliere gli strumenti giusti in questo momento non è certo cosa semplice. E CorriereEconomia offre qualche consiglio su come investire al meglio in questi mesi estivi.

Per mettere al riparo la propria liquidità, puntare sui conti deposito conviene, nonostante la mini patrimoniale che li ha colpiti, per cui ora anche sui tanto amati conti deposito si applica il pagamento dell’imposta di bollo proporzionale dello 0,1% nel 2012 e dello 0,15% nel 2013.

Alcuni conti deposito, soprattutto se non vincolati, oggi possono raggiungere anche il 4% di rendimento lordo, in termini netti la remunerazione è di poco superiore al 3%, mentre con i vincolati, soprattutto con termini di scadenza oltre i 24 mesi, si può arrivare ad ottenere anche un rendimento lordo superiore al 5%. L’obiettivo attualmente è tenersi lontani dai listini azionari, considerando l’andamento decisamente altalenante delle Borse?

Meglio allora puntare su strumenti per il controllo dei rischi e mantenere un portafoglio diversificato. E’ bene guardare oltreoceano ai Paesi emergenti o acquistare valuta estera, direttamente o attraverso fondi di liquidità. Per investire in monete estere è bene comunque fare sempre attenzione alla continua variabilità dei tassi di cambio.

Tra i migliori fondi di liquidità, strumenti che investono in titoli di stato a breve e/o a brevissimo termine, troviamo quelli in dollari americani, con una media di rendimento a 12 mesi del 14,33%, bene anche l’area sterlina e il dollaro australiano e lo yen giapponese (+14%). Senza dimenticare le corone svedesi, norvegesi e danesi. Rimanendo in ambito euro e casalingo chi vuole parcheggiare a breve termine può ottenere il 3% netto sia con i depositi bancari vincolati, sia con i Bot.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il