BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crisi Ue si sta allargando in tutto il mondo. Economia peggiora secondo Lagarde

Peggiora l’economia mondiale: l’allarme del direttore Lagarde



Crisi economica dell’eurozona in miglioramento dopo le misure del vertice Ue tenutosi a Bruxelles nei giorni scorsi? Ipotesi sfatata, perché peggiora l'economia mondiale e a lanciare l'allarme è il direttore generale del Fmi, Cristine Lagarde.

Nel corso di un convegno a Tokyo, Lagarde ha spiegato che “il fenomeno interessa non solo l'Europa, ma anche gli Usa fino e i mercati emergenti, come Brasile, Cina e India, che stanno rallentando in modo più o meno marcato”.

Secondo il numero uno dell'Fmi, bisogna fare di più e ci sono tappe necessarie: “moneta unica, unione bancaria e unione fiscale. Sono passaggi forse lenti per i mercati, ma sufficientemente veloci per i principi democratici. Dobbiamo fare di più» per superare la crisi, non dimenticando il controllo dei conti pubblici con la riduzione del debito e il taglio del deficit”.

Secondo quanto annunciato dalla Lagarde, inoltre “Le prossime previsioni del Fmi saranno volte al ribasso e certamente più basse delle stime pubblicate tre mesi fa” e ha aggiunto che lo scenario è diventato più preoccupante e spiacevole. Ad aprile scorso il Fmi aveva previsto una crescita dell’economia mondiale del 3,2% nel 2012 e un’accelerazione al 4,1% nel 2013, in rialzo rispetto al +3,3% e al +4% di gennaio, ma “Lo scenario dell’economia globale, ha detto la Lagarde, sta lentamente migliorando ma resta molto fragile”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il