BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: decreto Fornero registrato, ma rimane problema articolo 22 in Spending Review

Registrato decreto sugli esodati: l’annuncio del ministro Fornero



Registrato il  decreto sui 65 mila esodati: ad annunciarlo il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, che ha anche garantito “Ho avuto rassicurazioni dall'Inps che indicherà rapidamente le persone che andranno in pensione con le vecchie regole con nome e cognome. Riceveranno una lettera”.

Il ministero del Lavoro ha, dunque, comunicato pubblicamente l'avvenuta registrazione da parte della Corte dei Conti del Decreto interministeriale Lavoro-Economia a tutela dei lavoratori salvaguardati del primo giugno scorso, spiegando che il decreto, composto da 8 articoli, si applica a 65mila lavoratori e disciplina le modalità di attuazione del Salva Italia del 6 dicembre 2011 individuando la ripartizione dei soggetti interessati ai fini della concessione della salvaguardia .

E considerando l'imminente operatività del decreto, il ministro Fornero duce di aver anche ricevuto dall'Inps piena rassicurazione sulla rapidità con la quale l'Istituto provvederà ad attivare tutte le procedure del caso e in particolare la certificazione del diritto per dare definitiva certezza ai lavoratori interessati.

Ma, nonostante l’annuncio della registrazione del decreto, resta il problema dell’art 22 della Spending Review. L’art.22 tratta di salvaguardie aggiuntive, quelle cioè per gli altri 55.000 esodati che, secondo la Fornero, avrebbero dovuto affiancare i primi 65mila individuati.

Questo articolo, infatti, allarga la platea dei beneficiari delle salvaguardie ma ponendo alcuni paletti e non di poco conto, perché stabilisce che i contributori volontari vengano salvaguardati solo se hanno un contributo accreditato in data antecedente al 6 dicembre 2011 e se non hanno avuto alcuna attività lavorativa dopo l’approvazione Inps alla contribuzione volontaria.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il