BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Migliori fondi di investimento bilanciati: le scelte per 2012 tra azioni e obbligazioni

Fondi di investimento bilanciati: cosa sono e i migliori



I fondi comuni di investimento bilanciati sono composti da una parte obbligazionaria e una parte azionaria. Le diverse percentuali dell’investimento sono sempre indicate nel regolamento del fondo comune di investimento e restano obbligatoriamente stabili, ma se la percentuale di azioni è maggiore rispetto a quella delle obbligazioni il rischio cresce.

Anche questo strumento presenta però degli svantaggi, perché non sempre si è in grado di seguire facilmente l’evolversi della situazione. Non è, cioè, semplice capire quando c’è un cambiamento di segno positivo o negativo, da quale parte del fondo è stata determinata, se dalle azioni o dalle obbligazioni.

Questo problema è per molti così ingestibile che spesso si preferisce destinare le somme che si pensava di investire nel fondo bilanciato, nella misura della percentuale che si sarebbe scelta, in due diversi fondi comuni, uno interamente azionario e l’altro obbligazionario.

Secondo un’analisi di Corriereconomia, il miglior fondo bilanciato è il fondo Raiffeisen Int-I 337 Strategic Allocation Master, seguito dal Franklin Income della Franklin Templeton e dal comparto Aberdeen Global Asia Pacific Multi Asset.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il